INTERVISTA….BIZZARRA


 Alla figlia di Billy Graham, che è stata intervistata in un programma mattutino della televisione americana, Jane Clayson ha chiesto (a proposito della tragedia delle TwinTowers): “Dio come ha potuto permettere che avvenisse una sciagura del genere?” Anne Graham ha dato una risposta estremamente profonda e perspicace: “Io credo che DIO sia profondamente rattristato da questa tragedia, proprio come lo siamo noi, ma per anni noi gli abbiamo detto di andarsene dalle nostre scuole, di andarsene dal nostro governo, di andarsene dalle nostre vite. Ed essendo LUI quel gentiluomo che è, io credo che Egli con calma si è fatto da parte. Come possiamo aspettarci che Dio ci dia la Sua benedizione e la Sua protezione se Gli chiediamo: lasciaci soli?” Vediamo…penso sia cominciato quando Madeline Murray O’Hare (che è stata uccisa e il suo corpo è stato trovato di recente) ha detto di non voler alcuna preghiera nelle nostre scuole, e le abbiamo detto OK. Poi qualcuno ha detto: è meglio non leggere la Bibbia nelle scuole… la Bibbia che dice, Tu non ucciderai, Tu non ruberai, ama il tuo vicino come te stesso, e gli abbiamo detto OK. Poi, il Dottor Beniamino Spock ha detto che noi non dovremmo sculacciare i nostri figli allorquando si comportano male poiché le loro piccole personalità si potrebbero deformare e con ciò si potrebbe danneggiare la loro auto-stima (il figlio del Dott. Spock si è suicidato) e gli abbiamo detto OK al riparo della giustificazione che “l’esperto è colui che sa ciò di cui abbiamo bisogno”. Poi, qualcuno ha detto che gli insegnanti e i presidi è meglio che non puniscano i nostri figli quando si comportano male. E gli amministratori delle scuole (posizione equivalente ai provveditori degli studi nell’ordinamento italiano n.d.t.) hanno detto che nessun membro del corpo didattico tocchi uno studente quando si comporti male, in quanto non si vuole una cattiva pubblicità e sicuramente non si vuole essere citati in giudizio (vi è una grande differenza tra sculacciare, toccare, battere, schiaffeggiare, umiliare, e colpire) e gli abbiamo detto OK. Poi qualcuno ha detto: “Permettiamo alle nostre figlie di abortire se lo vogliono, e senza dirlo ai loro genitori”, e gli abbiamo detto OK. Poi qualche saggio componente del consiglio didattico delle scuole ha detto: “Siccome i ragazzi sono sempre ragazzi e lo faranno comunque, concediamo loro tutti preservativi che vogliono, cosicché possano divertirsi quanto vogliono e senza dover dire ai loro genitori che li hanno avuti a scuola”. E gli abbiamo detto OK. poi alcuni degli eletti più importanti hanno detto: “Non è importante ciò che facciamo in privato purché soddisfiamo agli impegni presi con gli elettori”, e d’accordo con loro, noi abbiamo detto: “Non mi importa che alcuno, incluso il Presidente, (è evidente il riferimento agli USA, dove peraltro si è svolta l’intervista qui tradotta) faccia ciò che vuole in privato, purché io continui ad avere una occupazione e l’economia vada bene”. E poi qualcuno ha detto: “Stampiamo riviste con fotografie di donne nude e chiamiamo tutto ciò salutare apprezzamento per la bellezza del corpo femminile”. E noi gli abbiamo detto OK. E poi qualcun’altro da quell’apprezzamento ha fatto un passo in avanti pubblicando fotografie di bambini nudi e con un passo ulteriore le ha rese disponibili in internet. E noi abbiamo detto OK, perché loro hanno diritto alla loro libera parola. E poi l’industria del divertimento ha detto, facciamo dei programmi TV e dei film che promuovano il blasfemo, la violenza e il sesso illecito. E registriamo musica che incoraggi il furto, le droghe, l’omicidio, il suicidio, e i temi satanici. E noi abbiamo detto: “E’ solo divertimento, non ha controindicazioni, e comunque nessuno prende tutto ciò seriamente, per cui andiamo pure avanti”. Ora ci chiediamo perché i nostri figli non hanno coscienza? Perché non distinguono il giusto dallo sbagliato? E perché non li disturba uccidere i diversi, i loro compagni di classe e perfino loro stessi? Probabilmente, se ci pensiamo abbastanza a lungo e intensamente, possiamo trovare una spiegazione. Io penso che abbia molto a che fare con “NOI RACCOGLIAMO CIO’ CHE ABBIAMO SEMINATO”.

 

 

 

3 pensieri su “INTERVISTA….BIZZARRA

  1. XKE DARE SEMPRE LA COLPA A DIO DI CIO\’ KE SUCCEDE NEL MONDO E MAGARI NN PRENDERSELA KON IL NOSTRO IO….L\’UOMO E LE SUE CATTIVERIE,L\’UOMO E LE SUE GUERRE,L\’UOMO E TT CIO\’ KE GLI GIRA INTORNO…LA KOLPA DI CIO\’ KE AVVIENE AL MONDO NN SARA\’ MAI KOLPA DI DIO MA DI XSONE FANATIKE,MENOFREGHISTE E DI KUELLE KE PENSANO SEMPRE DI FARE LA KOSA BUONA KND INVECE NN è MAI KOSI\’…LA STESSA DOMANDA L\’HO FATTA ANK\’IO AL PASTORE DELLA KIESA DI MIA MAMMA..E LUI MI HA RIS KE LE KOSE BRUTTE CE LE ANDIAMO A CERKARE PROPRIO NOI…BISOGNA SOLO ASPETTARE..SI MA KND?FRA KND TEMPO LE ACQUE SI KALMERANNO?…LA TELEVISIONE NN è PIU\’ KUELLA KE VEDEVO IO KND ERO PIKKOLA ORA ESISTONO SOLO KS OSCENE E DI KATTIVO GUSTO…NN ESISTONO + LE PUBBLICITA\’ DIVERTENTI,CI SN SI MA X KUALSIASI KOSA C\’è SEMPRE IN MOSTRA KULO E TETTE DI KUALKE RAGAZZA….NO..KST NN è IL FUTURO KE IO M\’IMMAGINAVO….UN FUTURO FATTO DI RIKKEZZE E KOSE PURE…SI…KUELLE è UN GRAN FUTURO..SENZA GUERRA…DOBBIAMO SOLO ESSERE NOI A RIBELLARCI E VOLER UN FUTURO MIGLIORE..BASTA BASTA KN LE VOLGARITA\’ E IL NN RISPETTARE LE XSONE ALTRUI…

    "Mi piace"

  2. Concordo appieno lo scritto..e sono sempre del parere che i NO in certe situazioni sono più salutari degli OK. Il discorso della fede è molto delicato, credo che alla base di tutto ci debba essere comunque il RISPETTO verso il prossimo, sia come singolo sia come popolo. Molte volte guardando documentari dell\’Africa pensiamo che Dio abbia dimenticato queste persone, i bambini che muoiono anche per un raffreddore..ma credo sia solamente colpa di chi governa e degli altri governanti che nn aiutano questi Paesi. E questo aiuto nn sta nel fare donazioni in denaro (che anche quelli servono, ma non sicuramente a far progredire un popolo e farlo diventare autonomo), ma occorre un aiuto molto più pratico, come insegnare a queste persone come costruire le case, gli edifici, insegnarli a leggere, scrivere, a curare..Purtroppo molte realtà sono mosse dal giro di denaro, quindi si continuerà a fare la guerra, si continuerà a morire di fame, si continuerà a non rispettare il prossimo in mille modi perchè così si guadagna e pertanto i NO  lasceranno sempre maggior spazio agli OK. Nel nostro piccolo però possiamo comportarci diversamente e almeno ai nostri figli insegnarli quali sono i valori da portare dentro per tutta la vita.

    "Mi piace"

  3. Toccante… il fatto è che è troppo facile dare la \’colpa\’ a Dio per tutto quello che succede. Detto tra noi, chi dà la colpa a Dio per quello che succede di male al mando, è chi dice di non credere in lui… ma se è colpa sua, allora Dio c\’è  😉 Il fatto che Lui lasci succedere queste cose è perchè siamo noi che dobbiamo decidere della nostra vita, del nostro futuro: se fosse già tutto prestabiliti, tutto facile, tutto semplice, che vita sarebbe?

    "Mi piace"

Rispondi ✿

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.