gioia tauro: 560 tonnellate di armi chimiche


 L’arrivo a Gioia Tauro della nave danese Ark Futura che trasporta 60 container con 560 tonnellate di armi chimiche siriane è previsto per fine mese, comunque dopo il 23 gennaio. Successivamente è previsto il trasbordo delle sostanze chimiche sulla nave americana Cape Ray, a bordo della quale gli agenti chimici saranno neutralizzati in acque internazionali. 

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2014-01-20/armi-chimiche-gioia-tauro-sindaci-votano-documento-no-navi-porto-210858.shtml?uuid=ABTAX2q

L’incontro del 21 gennaio con Letta a Roma L’incontro a San Ferdinando precede quello di martedì 21 gennaio a Roma con il presidente del Consiglio Enrico Letta, dove parteciperanno i 33 sindaci dell’associazione costituita nella Piana di Gioia Tauro, una delegazione della Regione Calabria e una rappresentanza di Confindustria.  “Al premier Letta innanzitutto porteremo le nostre rimostranze per non essere stati coinvolti prima e poi vogliamo rassicurazioni concrete”, hanno spiegato. “Chiederemo inoltre che il ministro Lupi venga a Gioia Tauro”. All’incontro a Palazzo Chigi parteciperanno i sindaci di Gioia Tauro, San Ferdinando e Rosarno, il presidente della Regione Calabria, il presidente dell’autorità portuale e l’ad del terminalista del porto gioiese Medcenter. – See more at: http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/armi-chimiche-siriane-porto-reggio-calabria-sindaci-proteste-7ec31fa7-420f-48ac-a88c-8c48c00dfe72.html#sthash.xA2a1LKi.dpuf

tutto ciò mi inquieta alquanto.

12 pensieri su “gioia tauro: 560 tonnellate di armi chimiche

  1. Ma non credo che vengano in Italia per spargere le tossine come se fosse cacca di mucca.
    Se è vero che ci penserà la nave americana mi sembra tutto in ordine. E poi, nel fare questo trasbordo ci guadagnerà la mano d’opera italiana? Penso di sì. Quindi?
    Penso siano molto peggio certi momenti di malasanità e certi deragliamenti… senza colpevole.
    Questo è il mio pensiero.
    Quarc

    "Mi piace"

    • non mi fido.
      eppoi pensa se cadesse un container in mare… il porto di gioia tauro ha i mezzi per tirarlo su? … penso che si sarebbe potuto fare a meno la tappa nei porti italiani.. non so …sbaglio forse… e spero che le organizzazioni poco pulite non c’entrino. intanto il nostro pezzo di mare anno dopo anno è sempre piu’ inquinato e questo tipo di sporcizia è quella del tipo che non si vede ma lascia i segni a lungo tempo. :- ciao quarc buon pm

      "Mi piace"

      • Cara Rosa,
        Purtroppo tutto può succedere.
        Se però considero quello che succede in Italia da un po’ di tempo, può darsi che “il nostro pezzo di mare” potrebbe inquinarsi di più; il problema è che tutto (o quasi tutto) “il nostro pezzo di stupenda Italia” è sporco. Ma più che il terreno sono le menti intossicate di disonestà e mancanza di rispetto verso il prossimo.
        Perché non dare una “pulitina” all’interno dello stivale?
        Buon tutto.
        Quarc

        "Mi piace"

      • ce la potremmo fare.
        volere è potere.

        io sono un pò maniaca del pulito.. in questo caso mi offro volentieri per qualsiasi tipo di sistema di riordino affinchè il ns bel paese possa tornare bello lindo :-*

        "Mi piace"

  2. Sjccome ai Calabresi non bastano le commissioni della politica con la ‘ndrangheta, il governo napolettalfano, senza nemmeno interpellare i sindaci della “Piana”, dichiara la regione Calabria “PATTUMIERA DELLE SCHIFEZZE DEL MONDO” senza che i Calabresi lo mandino affanculo!!!
    Ce lo mando io, calabrtese che vive al nord!!!

    "Mi piace"

  3. Pingback: sempre a proposito delle armi chimiche a gioia tauro | ♥ Rоѕa ♥

Rispondi ✿

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.