Whitehead e Bentley


090

Lorenzo Orengo raffigurò l’ingegnere Whitehead vicino ad un banco da lavoro fornito di morsa e, sul basamento, scolpì a bassorilievo una macchina a vapore da questi inventata. Portando alle estreme conseguenze il pragmatismo dell’ideologia borghese che aveva posto il ruolo sociale e professionale ai vertici della scala dei valori, Orengo suggerì così la completa identificazione dell’uomo con il proprio lavoro. Se, visto in quest’ottica, il ritratto dell’ingegnere acquisisce rilevanza storica e sociale, la scultura che ritrae la consorte rimane, dal punto di vista stilistico, uno delle più significative testimonianze del Realismo borghese: lo scultore ricercò la massima fedeltà alla fisionomia della donna e ne descrisse minuziosamente l’abbigliamento, risolvendo con virtuosismo pizzi e trasparenze.

Annunci

Rispondi ✿

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.