alluvioni genova


letto qui : 

http://scuoleria.blogspot.com/2010/10/meteorologia-alluvioni-ieri-e-oggi-in.html

 

20 Luglio 1966 : il nubifragio si scatena sul Ponente genovese dalla mattinata fino al primo pomeriggio: straripamenti e allagamenti in molte zone del ponente: 250 mm in 4 ore a Voltri, solo 24 mm ad Albaro.

24 Febbraio 1968: 138,2 mm su Sestri in tutta la giornata

10-11 Gennaio 1970: 211 mm su Sestri in tutta la giornata.

7-8 Ottobre 1970 : la sera del 7 il nubifragio travolge Voltri e poi procede verso ponente; nella notte va sott’acqua tutto il ponente e, nel primo pomeriggio, il bacino del Bisagno. Nubifragio la mattina del 7, poi ripresa in serata e procede ininterrotta fino alle 8 del mattino; poi nuovo nubifragio dalle 9 alle 10; successivo nubifragio dalle 11:30 alle 13 e il definitivo nubifragio dalle 15:30 alle 17. 948 mm a Bolzaneto, 550 in centro, 800 nel bacino di Voltri, 700 a Sestri.

17-18-19 Marzo 1971: grandi nubifragi sul ponente genovese

13 Ottobre 1971: dal tardo pomeriggio diluvio sul ponente. Allagamenti importanti.

Per tutto il 1972: nubifragi continui sulla città.

15-16 Luglio 1973: Un’intensissima sciroccata porta violenti nubifragi su tutta la città.

Dal 19 dicembre 1973 a fine anno: continue piogge torrenziali su Genova.

Dal 24 Aprile 1974 a fine mese: il 24 Aprile sera una delle più violente grandinate della storia meteo di Genova. Poi nubifragi a ripetizione.

11 Agosto 1975: La peggiore grandinata di tutti i tempi su Genova, specie ad Est di Cornigliano (A Sestri solo un violento temporale, con 60 mm). Dal pomeriggio, una serie di violentissimi temporali grandinigeni a ripetizione si scatena sulla città, specie in centro e in Val Bisagno. Grandine costantemente grossa come uova, con chicchi che sembrano quasi blocchi di ghiaccio, specie a Molassana.

22-23-24 Agosto 1975: forti nubifragi sulla città con tornado il 23.

22 Luglio 1976: due nubifragi violentissimi. Nella notte 10 trombe d’aria si abbattono sulla città, con alberi sradicati a Brignole e danni enormi all’Ospedale psichiatrico di Quarto. Il secondo nubifragio, nella tarda mattinata del 22, causa la piena del torrente Cantarena a Sestri e rischio straripamento.

Agosto 1976: nubifragi continui dal 10 del mese.

28-29 Agosto 1976: tremendo nubifragio per tutto il giorno sull’intera città.

13 Settembre 1976: tremendo nubifragio in mattinata sul ponente: allagamenti generalizzati.

Dal 1 Ottobre al 15 Novembre 1976: nubifragi continui.

Per tutto il 1977: nubifragi continui.

27-28-29-30 Agosto 1977: tre giorni e mezza di diluvio con tuoni e fulmini. Allagamenti generalizzati.

6-7-8 Ottobre 1977: inizia nella tarda serata del 5 e prosegue per tutta la notte. Violento nubifragio la mattina del 6 mette zotto 1 m d’acqua Cornigliano e il centro storico. Dalla sera del 6 al mattino del 7 si scatena in Valle Stura e sommerge Campoligure e Rossiglione; dalla sera del 7 riprende su Genova e prosegue fino alle 12 dell’8. 500 mm caduti in tutta la città.

8 Dicembre 1977: Tempesta su Genova: allagato completamente l’ospedale di S. Martino e tutta la zona levante.

Da fine aprile al 25 luglio 1978: continui nubifragi

12-13-14-15 Ottobre 1979: In quattro giorni cadono 500 mm di pioggia su tutta la città. Danni enormi.

16 Agosto 1980: nella notte si scatena un nubifragio di eccezionale intensità: allagamenti diffusi.

11 Agosto 1981: in mattinata tre nubifragi consecutivi su tutta la città mettono in ginocchio la Val Polcevera.

2-3-4 Ottobre 1981: Nella notte dal 2 al 3 cadono quasi 400 mm di pioggia, ma per fortuna in 12 ore e non in 4 come Lunedì 4 Ottobre 2010. Altro tremendo nubifragio la sera di sabato 3.

26 Novembre 1982: un diluvio si scatena nel tardo pomeriggio su tutta la città. Voltri allagata.

Da inizio marzo a fine giugno 1983: nubifragi continui

28 Giugno 1983: dalle 20 alle 21:30 un nubifragio di spaventosa violenza da Cornigliano verso Ponente. Pra e Voltri allagate.

Dal 16 dicrembre 1983 a fine anno: piogge torrenziali sulla città.

23-24 Agosto 1984: colpita tutta la Liguria, con epicentri ad Albenga, Alassio, Genova e Deiva Marina. La sera del 23 terribile nubifragio su Genova, con ripresa in modo spaventoso dalle 10:30 alle 13 del giorno successivo. Pra e Voltri allagate dai torrenti straripati. 500 mm a Voltri, 300 a Sestri e 250 in centro.

Ottobre 1984: nubifragi continui.

30 Luglio 1987: il nubifragio si scatena dalle 14 alle 16, con 350 mm caduti a Sampierdarena, che subisce una tragica alluvione; 190 mm in centro, meno a ponente.

27 Agosto 1989: nubifragio su tutta la città dalle 9 alle 13, con alcuni straripamenti e molte zone allagate. In serata tromba d’aria alla Foce e diluvio su tutto il ponente. Circa 300 mm.

17 Novembre 1989: l’alluvione si accanisce su Nervi e fino a Recco, risparmiando totalmente il resto di Genova.

3-4 Ottobre 1990: dalla sera del 3 fino a tutto il pomeriggio del 4 cadono circa 300 mm di pioggia, specie a levante. Il Bisagno non straripa perché prima dell’evento era completamente in secca.

Da Ottobre a Dicembre 1990: nubifragi continui

11-12-13 Settembre 1991: tre nubifragi distinti: uno nella tarda mattinata dell’11, il successivo per tutta la notte tra l’11 e il 12, e l’ultimo la mattina del 13. Circa 400 mm caduti in tutta la città.

29 Settembre 1991: nubifragio su tutta la città con alluvione a Nervi.

Ottobre 1991: nubifragi continui.

27 Settembre 1992: disastrosa alluvione sulla città. Inizia il diluvio alle 11 di questa domenica e prosegue fino alle 6; meno forte in serata. Colpito soprattutto il centro e Sturla. 800 mm nel bacino del Bisagno, 450 in centro.

Ottobre 1992: nubifragi continui.

23 Settembre 1993: disastrosa alluvione nel ponente. San Carlo di Cese devastata dal Varenna. Pegli particolarmente colpita, Voltri allegata da Leiro e Cerusa. Diluvio dalle 4 alle 15. 800 mm a San Carlo, 600 nel ponente e 400 a Sestri. Circa 300 in centro.

Autunno 1993: nubifragi continui.

26 Giugno 1994: Alluvione a Voltri. Nubifragio violentissimo in serata da Cornigliano a Savona. Circa 400 mm d’acqua caduti nel bacino del Leiro, a Voltri.

Dal 31 agosto 1994 a tutto Settembre 1994: tornado il 31 agosto: si registra una raffica a 170 km/h, pioggia torrenziale ma di breve durata, danni enormi con alberi sradicati ovunque, specie in piazza Corvetto. Dopo, per tutto Settembre, nubifragi continui.

Inizio Ottobre 1994: nubifragi a ripetizione

4 Novembre 1994: disastroso nubifragio nel primo pomeriggio, dopo 4 giorni di pioggia ininterrotta. Un fulmine spegne la lanterna. Colpita soprattutto Sestri con devastazione dell’Esaote. I giorni successivi l’alluvione devasta il Piemonte.

Settembre 1995: nubifragi continui.

12-13-14 Novembre 1995: pioggia torrenziale per tre giorni sulla città.

4-5-6 Ottobre 1995: mentre in tutt’Italia splende il sole, un intenso scirocco porta piogge torrenziali su Genova (circa 400 mm). Colpite in primo tempo le delegazioni del ponente; verso fine evento il centro. Il 6 Ottobre nel pomeriggio grande devastazione a santa Margherita e Rapallo.

6-7 Ottobre 1997: violento nubifragio, a più riprese, dal tardo pomeriggio del 6 fino al primo pomeriggio del 7. Straripamenti ed allagamenti sparsi in città.

7-8-9 Novembre 1997: nubifragi violenti a ripetizione su Genova, specie la mattina di domenica 9 novembre, quando si allaga Sampierdarena, ed io rimango due ore bloccato con la macchina all’imbocco della sopraelevata da Lungomare Canepa.

27 Maggio 1998: violento nubifragio in mattinata sulla città.

14 Luglio 1998: colpito il Voltrese, in particolare la Val Cerusa. Crolla un ponte sul Cerusa. Diluvio nella tarda mattinata.

Fine Settembre/Ottobre 1998/Fino a metà novembre 1998: nubifragi continui, con straripamenti in zona Quezzi.

12 Agosto 1999: in mattinata violentissimo nubifragio con proseguimento nel pomeriggio. Devastato il mercato coperto di Via XX Settembre.

Dal 20 settembre a tutto ottobre 1999: nubifragi continui

6 Novembre 1999: nel primo pomeriggio si scatena l’inferno su tutta la Liguria. Pioggia torrenziale, fulmini a ripetizione e vento ciclonico con punte di 150 km/h. Non straripa nessun torrente, ma la devastazione è grande e memorabile.

25 Marzo 2000: in serata violentissimo nubifragio su tutta Genova, con eccezionale grandinata nella zone est (specie Marassi e Staglieno)

Ottobre/Novembre 2000: nubifragi continui sulla città.

23 Novembre 2000: mentre l’Imperiese subisce una delle sue peggiori alluvioni, su Genova cadono circa 300 mm di pioggia, con Polcevera al limite e allerta 3 dal tardo pomeriggio. Diverse esondazioni.

Per tutto il 2002: nubifragi continui, specie a inizio maggio, inizio giugno, 6 luglio (tromba d’aria), e soprattutto l’intero mese di agosto, con terribile temporale la notte tra l’8 e il 9 Agosto. QA Settembre cadono circa 300 mm e ugualmente ad Ottobre. Novembre totalizza 750 mm e dicembre 250 (nubifragi continui).

26 Novembre 2002: Diluvio per tutta la notte. Colpito il centro e il levante. Varie esondazione. Il Bisagno è al limite.

Dal 30 ottobre a tutto dicembre 2003: nubifragi continui e stati d’allerta, specie il 31 ottobre, e il 30 novembre/1 dicembre.

11 Agosto 2005: tremendo nubifragio sulla città, con massimi nel voltrese.

Agosto 2006: nubifragi continui.

13 Agosto 2006: La grandinata più spaventosa degli ultimi vent’anni su Genova, con vento violentissimo ed intensissima attività elettrica. Si scatena nella serata. In un’ora cadono in alcune zone 200 mm di pioggia. Allagamenti diffusi.

16-17 Agosto 2006: nella notte cadono 360 mm nel Voltrese; la notte successiva violentissimo nubifragio nel ponente e, in mattinata, disastroso nubifragio in centro, con varie esondazione e numerosissimi allagamenti.

14-15 Settembre 2006: cadono complessivamente 250 mm di pioggia in 12 ore sulla città. Nel pomeriggio del 15 un vero e proprio tifone si scatena su Genova, con epicentro nel voltrese.

4 Ottobre 2006: violento nubifragio nel primo pomeriggio sul ponente, con epicentro a Sestri.

1 Giugno 2007: spaventoso nubifragio sulla città con epicentro nella zona di Levante. Esonda il Nervi e crollano tratti della relativa passeggiata a mare

Dal 10 maggio al 17 giugno 2008: nuibifragi continui, con vento violentissimo in diverse occasioni: sera del 30 maggio e intorno a mezzogiorno dell’8 giugno, accompagnato da violente scariche elettriche.

Fine ottobre/Novembre 2008: nubifragi continui

Ottobre/Novembre 2009: nubifragi continui

19 Giugno 2010: nubifragio di due ore nel tardo pomeriggio su centro e ponente. In zona Voltri caduti oltre 200 mm. allagamenti ovunque.

13 Agosto 2010: tremendo nubifragio nella notte: 220 mm nella zona di Castelletto e dai 100 ai 300 mm su tutta la città.

7 Settembre 2010: nubifragio di enormi proporzioni su tutta la città. Cadono in 2 ore 220 mm di pioggia, con allagamenti ovunque. Eccezionali scariche elettriche. Pegli allagata.

4 Ottobre 2010: A Sestri, in sole 4 ore, cadono 419 mm d’acqua. Meno nelle altre zone. Sestri devastata e molto colpita anche la Val Polcevera. . .”

 4 novembre 2011

09 ottobre 2014

15 novembre 2014

Annunci

3 thoughts on “alluvioni genova

Rispondi ✿

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...