Expo, buonismo e indignazione un tanto al chilo


ecco appunto, una bellissima riflessione
sui miei dubbi dell’expò

Cars are set on fire by protesters during a rally against Expo 2015 in MilanPremessa: se fai attivismo politico, in qualunque forma, hai una tua idea del mondo e di come debba andare e, giusta o sbagliata che sia, ritieni sia giusta.

Esiste un livello minimo di consapevolezze quando fai politica che non puoi negare mai, che devi tenere sempre presente.

Punto 1: se qualcuno non è con te, è colpa tua perché non sei stato abbastanza bravo a fargli capire perché dovrebbe essere con te.

Punto 2: chi non è d’accordo con te e non è in malafede potrebbe diventare d’accordo con te, per cui devi fare il possibile per fargli capire perché pensi certe cose.

Punto 3: visti i punti 1 e 2, è assolutamente fuori discussione pensare di poter liquidare chi non ti capisce, chi non ti ha capito o chi non ti viene dietro dicendogli che ten’ o tunn’ncap.

View original post 1.215 altre parole

2 pensieri su “Expo, buonismo e indignazione un tanto al chilo

  1. CARA ROSA, I TUOI DUBBI SONO PIU’ CHE FONDATI: E’ UN OPERAZIONE DI FACCIATA CHE, CONSIDERANDO I GUASTI DEL TURISMO E DEL SISTEMA ITALIA, RESTA MARGINALE, SE POI PARLIAMO DELLE MULTINAZIONALI, PURTROPPO GOVERNANO IL MONDO E SONO IL PRODOTTO DELLA GLOBALIZZAZIONE. FACCIAMO SENTIRE IL GRIDO DI DOLORE E SPERIAMO.

    Piace a 1 persona

Rispondi ✿

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.