Bodyworlds


Ieri sono andata a vedere la mostra di Gunther von Hagenschiamato anche – Il Dottor Morte- la mostra espone corpi umani conservati e spogliati della pelle. Si vedono ossa, muscoli, tessuti e organi.
Scoprire i segreti del corpo umano con la tecnica di plastinazione, tecnica che interrompe la decomposizione e prevede un lavoro capillare sui cadaveri: circa 1.500 ore di lavoro, che partono dal pompaggio di formalina nel corpo, seguito dalla dissoluzione di fluidi e grassi solubili, dall’impregnazione forzata con materia plastica in una camera del vuoto, dalla modellazione della postura e, infine, dalla polimerizzazione.
La mostra espone corpi umani sottoposti a uno speciale trattamento di conservazione, spogliati della pelle per mettere in luce muscoli e organi, e sistemati in pose teatrali che vogliono simulare quelle tipiche della vita quotidiana.
Fanno di tutto, o quasi: lavorano con il computer, siedono sulla bicicletta, oppure giocano a scacchi o a carte. Stiamo parlando di gesti quotidiani, in questo caso fatti da cadaveri.
Ma chi è Gunther Von Hagens, meglio conosciuto come Dottor Morte? È l’anatomopatologo tedesco che ha inventato la plastinazione, un procedimento che permette la conservazione dei corpi umani tramite la sostituzione dei liquidi con dei polimeri di silicone. (da http://genova.mentelocale.it/68222-genova-body-worlds-cadaveri-plastinati-ai-magazzini-cotone/)
E’ una collezione di 160 pezzi autentici e plastinati.
Tutti i corpi sono anonimi ed ad oggi il registro dei donatori ha superato i 15000 nominativi.
Un percorso da vedere con i bambini per la scienza e le curiosità.
Io, personalmente non ne sono rimasta affascinata come mi aspettavo, pensavo di imparare qualcosa di piu’, e pensavo di trovare piu’ materiale sgli embrioni, e sui feti, – ma d’altra parte meglio cosi- evidentemente la materia prima scarseggia- per fortuna.. i bimbi meglio averli vivi♥
come organizzazione della mostra, ho trovato delle pecche: a mio avviso è concentrata in poco spazio, non si ha la possibilità di vedere ogni teca, la gente maleducata che commenta ad alta voce senza dar la possibilità di ascoltare l’audio guida dovrebbe essere allontanata e il troppo caldo rendono l’ambiente “soffocante”;  ed inoltre,  io avrei gestito l’accesso in modo piu’ organizzato: capisco che piu’ biglietti si staccano meglio è, ma visto che il costo non è irrisorio, ogni visitatore avrebbe il diritto di poter vedere tutto senza rinunce per la disperazione.

vi lascio qui il link… a mio avviso interessante

http://www.bodyworlds.com/en.html

Annunci

5 thoughts on “Bodyworlds

Rispondi ✿

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...