non vale la candela!


L’espressione “il gioco non vale la candela” si usa per indicare un’impresa o un sacrificio che non farà ottenere un utile proporzionato allo sforzo. Il modo di dire non è tipico soltanto della lingua italiana ma è molto comune anche in francese (le jeu n’en vaut pas la chandelle) e in inglese (the game isn’t worth the candle). L’origine è molto antica, risalirebbe addirittura al 1580, quando la frase fu utilizzata per la prima volta dal filosofo francese Michel de Montaigne. La usò riferendosi ai giocatori di carte che passavano le serate nelle locande: ai tempi l’illuminazione era data da candele o lampade ad olio. La consuetudine voleva che al termine della serata si lasciasse all’oste una piccola somma per la spesa della candela utilizzata. Se una partita aveva una posta in palio molto poco attraente allora il gioco non valeva nemmeno il prezzo della candela

Annunci

6 thoughts on “non vale la candela!

Rispondi ✿

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...