Nomen nescio …(figlio di n.n)


in italia non sapevo che esistesse  una legge assurda che impedisce ai figli abbandonati di cercare i propri genitori naturali. nel nostro  paese  ci sono circa tre milioni di persone che sono figli di n.n, sono stati bambini dati in adozione senza essere stati riconosciuti dalla madre. a queste persone la legge italiana consente di conoscere l’identità dei genitori biologici solo 100 anni dopo la loro nascita. diversamente invece, chi è stato riconosciuto dalla madre e poi dato in adozione in un secondo tempo deve aspettare solo 25 anni. enorme differenza tra le due situazioni e divieto assurdo quando tanto si fa di  parlare di prevenzione di malattie, ma se queste persone non hanno alcuna informazione biologica sul loro passato come possono tutelarsi in ambito sanitario?  sono cosi beffati e discriminati ancora una volta.capisco il bisogno di tutelare la privacy della madre ma a mio avviso è sempre meglio la verità, anche xkè spesso sn state scelte dolorose e oserei dire di amore, quando ad esempio  far nascere un figlio fuori dal matrimonio era assai sconveniente.
fortunamente le direttive europee in francia inghilterra svizzera e germania sono diverse – lì si permette ai figli non riconosciuti di accedere alle informazioni sulla propria madre a 18 anni.
l’italia quanto cammino deve fare per definirsi davvero un paese civile ?

16 thoughts on “Nomen nescio …(figlio di n.n)

  1. ciao Rosa,nemmeno io sapevo di questa faccenda,credo invece che sarebbe giusto che chi è stato abbandonato abbia diritto a ritrovare,se vuole,i genitori,come potremo definire il nostro Paese?..direi retrogrado al massimo. Certo che l’Italia una ne fa e mille ne pensa purtroppo,fossero almeno positive…..

    Mi piace

  2. Non lo sapevo, ma vorrei dirti una cosa io sono stata cresciutta i miei primi 9 anni dai miei genitori in affidamento, questo erano i miei più belli anni d’infanzia colmo d’amore… poi ho consciutto l mia madre biolgica e a volte penso sarebbe stata meglio se lei non sarà mai comparsa nella mia vita… per non ha importanza di sapere da dove sono venuta fuori… per me ha solo importanza avere genitori che sanno amare con un cuore profondo… allora dentro di me ho la certezza che sono la loro figlia perchè mi hanno riempito con tanto amore, e questo amore mi hanno dimostrato anche quando sono tornato con 18 anni nella mia casa natale… dove sono i miei veri radici… Pif

    Mi piace

    • dice bene rebecca, a volte non si sente il bisogno di trovare le proprie radici… ma se penso che conoscendo la propria storia biologica si potrebbe evitare di trasmettere malattie ereditarie mi viene rabbia, sarà egoismo, forse si… nn dico che affettivamente si senta sempre il bisogno di creare il filo d’origine..ma spesso potrebbe essere utlile avere informazioni…. ti abbraccio forte ♥

      Mi piace

  3. Sai, tante sono le leggi che andrebbero riformate e tante altre come questa anbrebbero annullate …… fermo restando che va tutelata la presunta famiglia che adotta.

    Mi piace

Rispondi ✿

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...