IL braccio di San Marco – venezia


Dice la leggenda che mentre San Marco, vescovo di Alessandria d’Egitto, navigava per andare ad Aquileia, una tremenda tempesta lo sorprese davanti alla laguna di Venezia e lo costrinse a fermarsi in un’isoletta. Là, mentre dormiva, vide un angelo che gli disse di non scordarsi quel posto fatto di acqua e isole, perché da morto ci sarebbe tornato. E fu proprio così, perché due monaci veneziani rubarono il suo corpo sepolto nella chiesa di Alessandria, per metterlo al sicuro dai Saraceni, e lo nascosero nella loro nave, in mezzo alla carne di maiale salata. Anche quella volta scoppiò una tempesta e tutto sembrava perduto, quando san Marco apparve al monaco che faceva la guardia al suo corpo e gli annunciò che Venezia era vicina. Infatti arrivarono sani e salvi, e il doge ordinò che si costruisse una grande basilica in onore del santo. Ma con gli anni la chiesa diventò così grande e cambiò tanto che i veneziani non si ricordarono più dov’era sepolto San Marco. Cominciarono a pregare Dio perché glielo facesse ritrovare, finché un pilastro della chiesa si aprì e venne fuori il braccio del santo, come per dire: sono ancora qui!

❀_♥_✿_♥_❀__✿

9 thoughts on “IL braccio di San Marco – venezia

Rispondi ✿

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...