Scherzi del primo aprile


Lo scherzo più antico di cui si ha notizia in Italia è quello del maestro Buoncompagno da Firenze. Sul finire del XIII secolo Buoncompagno informò il popolo bolognese che il 1° aprile avrebbe sorvolato la città usando un congegno di sua invenzione. Nel giorno stabilito la popolazione si riunì sul monte di Santa Maria per assistere allo strepitoso spettacolo. Puntuale, Buoncompagno si presentò all’appuntamento con un paio di enormi ali con la scusa che un improvviso vento sfavorevole aveva impedito il volo.

Lo scherzo più famoso è senza dubbio quello di Orson Welles. Per il 1 aprile 1938 il celebre regista americano progettò uno speciale programma radiofonico. A causa di problemi tecnici, però, non fu possibile mandarlo in onda. Ma Welles non si arrese e qualche mese dopo, più precisamente il 30 ottobre, la radio trasmise “La Guerra dei Mondi”: radiocronaca dello sbarco dei marziani. Tra la popolazione fu subito panico generalizzato. I centralini radiofonici delle stazioni di polizia e dei giornali furono invasi da centinaia di telefonate, qualcuno tirò fuori la maschera antigas, le strade si svuotarono e le chiese si riempirono.

Persino giornali e televisioni considerate autorevoli ritengono il primo aprile un giorno lecito per far passare per informazione corretta bufale anche notevoli.

Nel marzo del 1878 la Gazzetta d’Italia annunciò che il 1° aprile, nel parco delle Cascine, i fiorentini avrebbero potuto assistere alla cremazione di un mahrajà indiano. Mai prima di allora i fiorentini avevano assistito ad uno spettacolo simile. Né mai riuscirono a vederlo: all’improvviso da un cespuglio al posto del carro funebre con la salma dell’indiano da cremare, comparve un gruppo di ragazzi che urlarono: “Pesci d’Arno fritti!”.

La Bbc è uno dei canali più attivi in quest’ambito. Due gli scherzi della televisione britannica rimasti nella storia.
Il primo riguardave un reportage su un test relativo a una nuova tecnologia che permetteva di trasmettere odori tramite le onde dell’aria. Diversi spettatori presero contatto con l’emittente per poter partecipare al test.
Il secondo è conosciuto con il nome di ‘swiss spaghetti harvest’. Nel 1957 la Bbc diffuse la notizia di un eccezionale raccolto di spaghetti nel sud della Svizzera, dovuto principalmente a un inverno mite. Il pubblico sentì Richard Dimbleby, speaker altamente rispettato, discutere i particolari del raccolto di spaghetti mentre venivano mostrate le immagini di una famiglia svizzera che estraeva la pasta dagli alberi degli spaghetti e disporla nei cestini. Non appena conclusa la trasmissione, la Bbc cominciò a ricevere centinaia di chiamate da spettatori che desideravano sapere come far nascere spaghetti sugli alberi.

Nel 1955, a Monaco, i giornali diedero la notizia che un giacimento di petrolio era stato scoperto nel sottosuolo cittadino. Gli abitanti erano pregati di munirsi di secchi per raccoglierne il più possibile.

Nel 1962 Radio Mosca comunicò che era stato raggiunto un accordo per il disarmo totale e che tutti i missili erano stati buttati in un lago.

Parigi, 1971: una radio annunciò che la Cee aveva stabilito la guida a sinistra in tutti i paesi membri.

A Firenze, nel, 1967 un volantino dell’URFA, Ufficio recuperi felini abbandonati, annunciò che i gatti sono banditi da Firenze. Alcuni si sbarazzano degli animali gettandoli nell’Arno.

Memorabile per gli abruzzesi fu lo scherzo tirato dalla famosa emittente regionale Atv7. I giornalisti annunciarono che il Consiglio dei ministri avrebbe ridisegnato la mappa delle province, abolendo la provincia di Chieti, creando la provincia di Lanciano e non considerando Avezzano e Sulmona che da anni si battevano per diventare provincia. Dopo la notizia ci furono proteste infuocate dei cittadini e Atv7 si trovò costretta a rimangiarsi la notizia.

Ad Ascoli Piceno, nel 1969, un giornale pubblica che l’Ufficio delle Imposte ha deciso che si può detrarre dalla dichiarazione dei redditi il 45% delle multe pagate durante l’anno.

dal web

Rosa rossa

sito

Annunci

13 thoughts on “Scherzi del primo aprile

  1. interessantissimoooooooooo interventooooo Amikonaaaaaaaquasi ci siamooooooooomancano poke ore al 1 di aprile e alloraprrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr ehehehehehehehe ciaoooooooo

    Mi piace

  2. Ma sai perchè il primo Aprile si fanno gli scherzi?Era usanza festeggiare l\’inizio dell\’Anno alla fine di Marzo, con scambi di "DONI"…e feste.In Francia Carlo IX adottò il calendario gragoriano nel 1562 e spostò il capodanno il 1° Gennaio.Molti per protesta continuarono a regalare pacchi vuoti, o "doni finti" il 1° Aprile…Cioè gli scherzi erano innoqui…Invece adesso in alcuni casi ti fanno venire un infarto…Ahahah!Buona serata! Da Carlo.

    Mi piace

  3. Uhhhhhh.. verooo.. l\’avevo dimenticatooo!A me me ne combinano di tutti i coloriii!Ci casco sempre! Hai fatto bene a piazzare questo superlativo post… ne preparo subito qualcuno anch\’io.. e stavolta non ci casco… giuro!hahahaBacioniCarmen

    Mi piace

  4. mi sono persa….aiuto, non ricordo nulla..e sì che sono parecchio burlona ma non mi ricordo dei pesci d\’aprile che ho letto. buona serata

    Mi piace

  5. I miei ricordi risalgono alla scuola elementare…niente di speciale…ma quanto ci divertivamo ad attaccare dietro la schiena dei compagni i pesciolini di carta disegnati e ritagliati……Un affettuoso saluto ed una serena notte.Franky

    Mi piace

  6. Ciao Rosa. Si’, ricordo e conosco la storia, “Lo scherzo più famoso è senza dubbio quello di Orson Welles. Per il 1 aprile 1938 il celebre regista americano progettò uno speciale programma radiofonico..”. Solo che e’ semplicistico, amio avviso, l’atteggiamento che molti scettici hanno sulla questione UFO, ossia di far “risalire” tutto il fenomeno allo scherzo di Orson Welles. Come disse uno scettico. “Da dove deriva? Da li’…”.

    L’ufologo Roberto Pinotti disse una frase che io, indipendentemente da lui, avevo pensato qualche anno prima: “troppo fumo perche’ non vi sia anche un po’ di arrosto”. Non dico che i marziani ci siano davvero, ma la consistenza del fenomeno – tolti anche pesci di aprile, di maggio , e ottobre.. 🙂 – da quanto meno da pensare, ciao 🙂

    Margian

    Liked by 1 persona

Rispondi ✿

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...