La lancia di Longino


Siamo alla storia di Longino l’isaurico, il centurione che trafisse Gesù con la sua lancia e che si convertì dopo la crocifissione. Pare che abbia anche raccolto anche il sangue di Cristo ai piedi della croce e l’abbia portato con sé a casa, a Mantova.  ( ma non era turco ? ) Longino fu ucciso dopo tre anni dalla morte di Gesù: il sangue da lui raccolto è ancora conservato nella basilica di Mantova dove viene esposto il venerdì santo. Vangeli apocrifi, leggende, storia si mescolano nella storia di Longino, della sua lancia e del sangue di Gesù. Comunque, per custodire le ampolle con il sangue ci sono 12 chiavi, divise tra diverse personalità della città.  La  lancia: la si ritrova in Austria. Hitler, che sembra ne fosse ossessionato, la portò a Norimberga dove viene recuperata dagli americani poco prima che Hitler si suicidasse a Berlino. Il generale Pattern fu tentato dal tenersela, poi la riportò a Vienna, dove è ancora esposta. Basta andare all’Hofburg Museum di Vienna per vederla.

qui il video :

http://www.video.mediaset.it/video/mistero/puntate/379594/longino-discepolo-cristiano.html

Annunci

4 thoughts on “La lancia di Longino

  1. Ciao Rosa. Leggende, vangeli apocrifi ma con il fondo di verita’. Ma una volta questo mi sfuggi’. Presi in giro- bonariamente- mio padre, che racconto’ di un certo “lancèu” un po’ in italiano e un po’ in sardo come faceva lui. “allora c’era un cieco, Lanceu, che punse con la lancia il costata di Gesu’, e gli usci’ sangue che arrivo’ ai suoi occhi..torrau sa vista, a lanceu(riornata la vita, a Lanceu)”. “ahaha” ( io.) .”ma babbu, non s’agàtta Lanceu!”- ma babbo, non esiste Lanceu..”. E lui: “eppure ho visto una rappresentazione, in commedia sarda, di questa scena di lanceu, nella crocifissione….”- Ed ancora: E dali babbo con qeusto lanceu, non esiste…sono leggende, non fidarti di queste scenette dialettali…”.

    Pasano anni, e in una trasmissione di quelle che piacciono a me 🙂 sento parlare della “Lanca di Longino”,” il lanciere”, che trafisse Gesu’…..” Idea”, pensai., “lanceu.. lanciere, giusto!”. Capii che mio padre aveva ragione. Charamente “che fosse cieco” deriva senz’altro da testi apocrifi. Mio padre poi non lo desciveva mai come un soldato ma piuttosto come una sorta di mendicante. Infatti parlandone diceva “gli avevano dato una lancia e gli dicevano ” pungi qui!”..”.

    Te l’ho raccontato nel *suo.. italiano, aveva la terza elementare. Era forte. Ciao 🙂

    Marghian

    Mi piace

  2. Ciao. Della lancia cje trafisse il costanto di Gesu’ *sapevo sin dal catechismo della prima comunione. Cio’ che mi sembrava strano della versione di mio padre, non era tanto la trafittura del costato quando che egli parlasse di un menticante cieco, a cui venne data la lancia e gli fu indicato dove puntarla. Il “fondo di verita’” sta anche nel fatto che Roberto Giacobbo parlo’ di Longino che anche “riacquisto’ la vista”. Ma sempre il soldato, non u mendicante. E la vista era per longino ” quella della fede”, del cuore, come raccontava Giacobbo.
    In trasmissioine Fecero vedere “la lancia”, ma non so se quella vira. Che si riduceva, alla fine, in un chiodo, messo dentro la punta dalla classica forma di lancia. Ossia, smontata la punta, restava un chiodo (ma “un chiodo della crocifissione”!!!?” Incastonato dentro “la punta”).
    Purtroppo non so dirvi quale reperto, se proprio “La lancia del Destino” o un falso.
    Ma non e’ che la puntata si svolgesse proprio… all’Hofburg Museum di Vienna? Caspitella, adesso non mi ricordo .. Ciao ciao 🙂

    Marghian

    Liked by 1 persona

Rispondi ✿

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...