17 agosto ღಞღಞ


origine idea dal web

1896: a Londra una automobile che, come scrissero i giornali dell’epoca, correva alla folle velocità di 4 miglia all’ora (6,4 km/h) investe e uccide Bridget Driscoll. La donna verrà ricordata come la prima vittima al mondo di un incidente automobilistico

“Un sommozzatore scopre, nelle acque di Riace, due magnifiche statue bronzee che risalgono al 460/450 a. C. Era il 16 agosto 1972.”

oggi santa chiara di montefalco…qui la sua interessante biografia

14 pensieri su “17 agosto ღಞღಞ

  1. Ora mi domando e ora quanta gente sono morta a causa di incidenti stradali? Forse non esiste nemmeno una statistica al riguardo… cara Rosa abbi un sereno Weekend tvb Pif ♥

    "Mi piace"

  2. Ho visto il tuo commento sul mio ultimo post, dove mi chiedi “la soluzione”.
    Rosa carissima :), magari avessi le risposte. Sono alla ricerca, e mi piace “rifletterci” attentamente e soprattutto serenamente, ma senza fretta. L’umanità intera ci riflette da millenni, senzache si abbia ancora una risposta. Ed e’ forse questo, il bello: cercare, cercare e sempre cercare. Ciao Rosa, e grazie 🙂

    Marghian

    "Mi piace"

  3. Ciao Rosa. Avevo gia’ visto questo post, ci sono anchhe miei commenti..
    Una volta lessi, in una rivista di archeologia, un articolo di una studiosa che avanzava una sua teoria su chi rappresentassero le statue di Riace.Come saprai vengono dette “la bella” e “la stanca”. Per lei, “la bella” era Achille, la “stanca ” Ulisse”. Ciao, buona serata 🙂

    "Mi piace"

Rispondi ✿

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.