Che cosa si usava una volta come anticoncezionale?


Ogni epoca ha cercato una propria soluzione: le donne egizie per esempio creavano “tappi” con escrementi di coccodrillo e miele per impedire allo sperma di penetrare nell’utero, le greche usavano invece pozioni da bere o applicare in loco a base di olio di cedro o unguenti di piombo mischiati con olio di oliva. Le romane si affidavano invece a rimedi “magici” come mettere un ragno sotto l’ascella. Mentre nel Medioevo si pensava che il tè di semi fermentati, di alberi senza frutto, avesse qualità contraccettive. I rimedi rinascimentali infine non erano meno bizzarri: prevedevano un cuore di salamandra messo vicino alle ginocchia o una formula magica da appendere al collo.

Fonte Rivista FocusD&R

#Domande #Curiosità

Annunci

Rispondi ✿

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.