CHI HA I CAPELLI ROSSI SOFFRE DI PIÙ?


SI….A provarlo è un singolare test condotto dall’anestesiologo Edwin B. Liem (Università di Louisville) su un gruppo di 60 donne, 30 delle quali dotate di capelli rossi. Coloro che presentavano rutilismo, cioè avevano peli e capelli ramati, si sono rivelate particolarmente sensibili al “dolore termico”: le rosse iniziano infatti a percepire dolore già intorno ai 6 °C, un valore piuttosto alto se confrontato con le temperature più basse (0 °C ) che le more sono in grado di sopportare.
ANESTESIA POCO EFFICACE. Da tempo in ambiente chirurgico gira voce che i pazienti con capelli rossi, specie se donne, siano meno reattivi ai farmaci anestetici. Un altro studio di Liem ha dimostrato che le rosse sono in effetti più resistenti agli effetti analgesici della lidocaina sottocutanea, un comune anestetico locale, di cui sarebbe pertanto necessario un dosaggio superiore del 20%. Adesso i ricercatori stanno indagando in che modo la modulazione del dolore sia correlata con una mutazione del gene recettore della melanocortina 1 (MC1R), responsabile appunto del rutilismo.

Fonte Rivista FocusD&R

Annunci

Hugo Boss ed Hitler


📊

Fondata nel 1923 a Metzingen, Hugo Boss è stato nel 1933, dopo aver aderito alla campagna del partito nazional socialista Tedesco, fornitore ufficiale dei gruppi SS tedeschi nel reparto abbigliamento.

L’azienda si arricchì e crebbe cominciando ben presto a fornire uniformi ai nazisti. Cominciò con le camicie brune, simbolo del partito e delle SA, la sua milizia. Poi, dopo la presa del potere da parte della Nsdap a seguito della vittoria elettorale di Hitler nel 1933, la ditta di Hugo Boss divenne una delle principali produttrici di uniformi per la Wehrmacht, per le SS, e per la Hitlerjugend, la gioventù nazista.

Nel 1945, con la sconfitta della Germania nella seconda guerra mondiale, Hugo Boss, accusato di aver sostenuto la causa nazista, fu condannato a pagare una multa e privato del diritto al voto.