Confessione 👵 💗 👴


Una nonnina di 98 anni, è sul letto di morte e fa una confessione al marito novantanovenne schiacciato dal dispiacere.
– Gerardo, amore mio, prima di chiudere per sempre gli occhi voglio rivelarti un segreto. Vai nel granaio e sulla seconda traversa a destra troverai un cartone. Vallo a cercare.
Il marito sorpreso da questa confessione, va nel granaio e dopo pochi minuti torna nella camera della moglie con la scatola.
La apre ed all’interno trova 2 piccole scatole:
una contiene 3 uova, mentre nell’altra trova 250.000 euro.
Alla vista dei soldi gli occhi si illuminano:
– Cosa vogliono dire queste 3 uova?
– Sai amore, siamo sposati da 78 anni ed ogni volta che facevamo l’amore e non arrivavo all’orgasmo mettevo 1 uovo nella scatola.
Il marito rimane soddisfatto nel sapere che in 78 anni di matrimonio aveva sbagliato solamente 3 volte, allora poco dopo chiede:
– e i 250.000 euro cosa sono?
– Beh, ogni volta che raggiungevo 12 uova, le andavo a vendere…

grappe

Annunci

La suocera


Un tale va in vacanza in Terra Santa con la moglie e suocera.
Durante la vacanza la suocera muore! Si reca quindi con la moglie da un becchino del posto, il quale spiega loro che possono trasportare il corpo in patria per $5000, oppure seppellirla in Terra Santa per solo $150.
L’uomo dice “Ce la portiamo a casa”.
E il becchino “Ne siete sicuri??? E’ una grossa spesa e potreste fare per molto meno una bella sepoltura qui!”
L’uomo risponde “Guardi, 2000 anni fa hanno seppellito un tizio qui, e dopo tre giorni questo è risorto!
Meglio non rischiare!!!”

Cosi si fa


Un giorno un fioraio va da un barbiere per un taglio di capelli. Dopo il

taglio, chiede il conto, e il barbiere risponde: ‘Non posso accettare soldi

da voi, sto facendo il servizio gratuito per la comunità di questa

settimana’.

Il fiorista è molto contento, saluta calorosamente e lascia il negozio.

La mattina dopo, quando il barbiere va ad aprire il suo negozio, trova un

cartello con sopra “grazie” e una dozzina di rose davanti alla saracinesca.

Più tardi, un poliziotto passa dal barbiere, anche lui per un taglio di

capelli, e quando cerca di pagare il conto, il barbiere di nuovo risponde:

‘Non posso accettare soldi da voi, sto facendo il servizio per la mia

comunità di questa settimana’.

Il poliziotto, felice, lascia il negozio. La mattina dopo, il barbiere trova

davanti al negozio un foglio di carta con scritto “grazie” e una dozzina di

ciambelle calde che lo aspettano alla porta.

Poi, un membro del Parlamento, venuto per un taglio di capelli, quando va

per pagare il conto, il barbiere di nuovo gli risponde: ‘Non posso accettare

soldi da voi. Sto facendo il servizio alla comunità di questa settimana ‘.

Il membro del Parlamento, felicissimo di questa notizia, lascia il negozio.

La mattina dopo, quando il barbiere va ad aprire, trova davanti al negozio

una dozzina di altri parlamentari in fila, in attesa di un taglio di capelli

gratuito.

E questo, amici miei, illustra la differenza fondamentale tra i cittadini

del nostro paese, e i politici che la gestiscono!

dal web

 

l’importante è organizzarsi


Ero con amici in un ristorante e ho notato che il cameriere che ci ha preso l’ordinazione aveva un cucchiaio nel taschino della camicia,ma non ci ho fatto caso piu’ di tanto.pero’ mi sono accorto che ce l’aveva anche il ragazzo che ha apparecchiato…mi sono guardato intorno e ho visto che tutto il personale aveva un cucchiaio nel taschino.quando il cameriere e’ tornato,gli ho chiesto il perche’ del cucchiaio. “vede – mi ha spiegato – i titolari si sono rivolti alla “andersen-consulting” esperti in efficenza,per rivisionare le procedure del ristorante.dopo mesi di analisi statistiche,hanno concluso che i clienti fanno cadere il cucchiaio il 78% piu’ spesso che le altre posate, per un totale di circa 3 cucchiai all’ora. se il personale e’ pronto per queste evenienze, possiamo ridurre i viaggi cucina-sala, risparmiando 1.5 ore/uomo ogni sera. appena finito di parlare, da un tavolo vicino e’ caduto un cucchiaio. il cameriere l’ha sostituito subito, e ha spiegato: “ora ho tutto il tempo di prendere un altro di riserva con comodo, quando passero’ in cucina, invece di andarci apposta”. ero impressionato. il cameriere continuava a prendere gli ordini, e mentre i miei amici ordinavano,ho continuato a guardarmi intorno. mi sono accorto che ciascun cameriere aveva un cordino che dall’asola dei pantaloni finiva dentro la cerniera. la curiosita’ mi ha spinto a chiedere al cameriere che cosa fosse quel cordino.

“mi complimento per il suo spirito di osservazione, la andersen ha scoperto anche che potevamo risparmiare tempo in gabinetto.
ehm…tirandolo fuori col cordino,possiamo avvicinarlo all’orinatoio senza toccarlo,eliminando la necessita’ di lavarsi le mani cosi’ il
tempo trascorso in bagno si riduce ben del 58%.
“ok,capisco-ho detto io-il cordino vi aiuta a tirarlo fuori, ma come lo
rimettete dentro?”

 

“bhe ha sussurrato non so gli altri camerieri,ma io uso il cucchiaio!

(TROVATA SUL web)

Gli assessori


Due grandi amici studiavano insieme all’Università.

Dopo aver terminato gli studi trovano entrambi lavoro come Assessori ai Trasporti, ma in due Comuni diversi. Dopo qualche anno uno decide di invitare l’altro a casa sua.

Quando l’invitato arriva vede una villa immensa, con un giardino bellissimo e con intorno animali esotici che passeggiano qua e là, poi vede che il suo amico ha cinque macchine sportive una più costosa dell’altra, e così via.

Allora l’ospite stupito chiede al padrone di casa: “Ma come hai fatto a diventare così ricco in così poco tempo, mentre io sono un poveraccio?”

Al che il suo amico riccone gli ribatte: “Come sai bene sono l’Assessore ai Trasporti in questo Comune”. E l’altro: “E allora? Anch’io sono un Assessore …” “Sì, ma vedi quella strada lì in fondo?” “Sì!”

“Vedi, è bastato farla un po’ più stretta e usare materiali un po’ più scadenti …” Allora il suo amico più povero risponde: “Ah, adesso ho capito tutto!!!”.

Dopo qualche anno, quest’ultimo decide di invitare il suo amico ricco a casa. Quando questo arriva a casa dell’amico una volta povero, vede un super castello, con i giardini pensili, immensi boschi, centinaia di servitori, un enorme parco macchine, un jet privato ed un elicottero.

E allora stupefatto chiede al suo amico, prima povero, come abbia fatto a diventare così sfacciatamente ricco.

Al che il suo amico gli risponde: “Come sai anch’io sono l’Assessore ai Trasporti”. “E allora?”, risponde il primo ancora sotto shock per quello che ha visto. “E allora, vedi quell’autostrada lì in fondo?”

 

sito

3 amici


Tre amici alla stazione, l’altoparlante annuncia ‘il treno Milano-Reggio Calabria arriverà con un ritardo di un’ora’.
I tre amici decidono di ingannare l’attesa bevendo una bottiglia di malvasia.
Dopo un po’ l’altoparlante ‘il treno Milano-Reggio Calabria arriverà con un ritardo di due ore’
I tre amici decidono di continuare il giro di bottiglie di malvasia per ingannare l’attesa.
L’altoparlante ‘il treno Milano-Reggio Calabria arriverà con un ritardo di tre ore’
I tre amici già un po’ brilli continuano comunque il giro di malvasia mentre aspettano il treno.
Arriva il treno, i tre ubriachi si mettono a correre per prenderlo, inciampano, si rialzano, due riescono ad acchiappare il treno al volo mentre il terzo inciampa nuovamente e non ce la fa.
Sdraiato per terra, con la sua bottiglia di malvasia in mano comincia a ridere fortissimo, si avvicina il capostazione
– ma scusi lei se ne sta lì per terra completamente ubriaco con una bottiglia di malvasia in mano e i suoi amici hanno preso il treno mentre lei l’ha perso. Mi spiega cos’ha da ridere?
– Rido perchè quello che doveva partire ero io, loro mi avevano accompagnato in stazione!

 

sito

Il n’est pas facile ?


 

“Un giorno un professore di filosofia chiese ai suoi alunni di rispondere ad una sola domanda come esame finale: la domanda era: ‘In che modo riusciresti a convincermi che quella sedia di fronte a te è invisibile?’
Tutti gli studenti hanno impiegato un’ora per rispondere alla domanda, tranne uno che aveva consegnato dopo una manciata di minuti. Il giorno dopo vennero comunicati i risultati: il ragazzo che aveva impiegato quei pochi minuti per rispondere aveva preso il voto più alto.
Sul proprio foglio aveva scritto: “Quale sedia?”.
Non rendere cose semplici, cose complicate.”

sito

regole buona scrittura


01) I verbi avrebbero da essere corretti
02) Le preposizioni non sono parole da concludere una frase con
03) E non iniziate mai una frase con una congiunzione
04) Evitate le metafore, sono come i cavoli a merenda
05) Inoltre, troppe precisazioni, a volte, possono anche, eventualmente, appesantire il discorso
06) Le indicazioni tra parentesi (per quanto rilevanti) sono (quasi sempre) inutili
07) Siate press’a poco precisi
08) Attenti alle ripetizioni, le ripetizioni vanno sempre evitate
09) Non lasciate mai le frasi in sospeso perché non
10) Evitate sempre l’uso di termini stranieri, soprattutto sul Web
11) Siate sintetici: cercate di evitare di cadere nell’errore di abbondare nell’utilizzo di vocaboli tronfi ed espressioni ridondanti, ovvero in tautologismi generalmente destinati a rivelarsi superflui
12) Evitate le abbreviaz. incomprens.
13) Mai frasi senza verbi.
14) I confronti vanno evitati come i cliché
15) Evitate le virgole, che, non, sono necessarie
16) Non usare paroloni a sproposito: far ciò è come commettere un genocidio
17) Imparate qual’e’ il posto giusto in cui mettere l’apostrofo
19) “Non usate citazioni”, come diceva il mio professore
20) Evitate il turpiloquio, soprattutto se non serve ad un cazzo
21) C’e’ veramente bisogno delle domande retoriche?
22) Come vi avranno già detto centinaia di milioni di miliardi di volte, non esagerate
23) Solitamente, non bisogna mai generalizzare
 

sito

la politica in parole semplici


Un bambino va dal papà e domanda: Papà cos’è la politica?
Il padre gli risponde: “Te lo spiego con un esempio: io che porto a casa i soldi sono il capitalista, tua madre che li amministra è il governo, la donna delle pulizie è la classe operaia, tu che hai qualche voce in capitolo 6 il popolo, tua sorella che è …appena nata è il futuro”. Il bambino va a dormire, ma di notte la sorella inizia a piangere perchè s’è fatta la cacca addosso. Il bambino va dal padre, ma non lo trova. Va dalla madre, ma dorme. Va dalla donna di pulizie e la trova a letto con il padre. Torna dalla sorella e dice: “Ho capito cos’è la politica… I capitalisti fottono la classe operaia, il governo dorme, al popolo non lo ascolta nessuno e il futuro è nella merda!!”…

.

buondì mondo


(Anthony De Mello)

Un tale bussa alla porta di suo figlio: “Paolo”, dice, “svegliati!”.
Paolo risponde: “Non voglio alzarmi, papà”.
Il padre urla: “Alzati, devi andare a scuola”.
Paolo dice: “Non voglio andare a scuola”.
“E perché no?” chiede il padre.
“Ci sono tre ragioni”, risponde Paolo. “Prima di tutto, è una noia; secondo, i ragazzi mi prendono in giro; terzo, io odio la scuola”.
E il padre dice: “Bene, adesso ti dirò io tre ragioni per cui devi andare a scuola: primo, perché è tuo dovere; secondo, perché hai quarantacinque anni, e terzo, perché sei il preside”.

 

 

Luoghi comuni


Un Siciliano, parlando con un amico: – Sai, ieri sono stato a Milano:
Incontro un Milanese, parliamo del più e del meno, alla fine mi chiede:
“Di dove sei?”
E io: “Sicilia” E lui: “Sicilia dove?” E io: “Palermo” E lui: “A Palermo siete tutt…i mafiosi!”
Allora gli dico: “No, mi spiace, guardi che è un luogo comune del tutto infondato”.
E lui mi ripete:
“A Palermo siete tutti mafiosi!” “No” gli dico io “le assicuro di no, si tratta del luogo comune per antonomasia. I mafiosi sono un’esigua minoranza, le assicuro che la maggior parte dei palermitani sono tutti brave persone”
Lui insisteva: “Glielo dico io, a Palermo siete tutti mafiosi!!” Non ne potevo più: “Guardi, se ha intenzione di chiudere così la nostra discussione, faccia pure; ma le assicuro che lei è vittima di una visione parziale della realtà, e se vuole… “
E lui: “No, glielo dico io, a Palermo siete tutti mafiosi!”…
Continuava!!
MINCHIA! L’HO DOVUTO FARE AMMAZZARE!!

con tutta la mia simpatia per la sicilia e  tutto il sud ♥

fiat


AUTOMOBILE FIAT
Come si fa a raddoppiare il valore di una FIAT?
Basta fare il pieno di benzina
Come si fa a procurarsi i pezzi di ricambio per una FIAT?
Basta vederne un’ altra e seguirla
Che differenza c’e’ fra una FIAT e un cane guida?
Nessuna bisogna essere ciechi per comprarli.
Si puo’ mettere della benzina senza piombo nella FIAT?
Meglio di no, seno’ basta un po’ di vento e decolla !
Che cosa c’e’ scritto nell’ultima pagina del libretto di istruzioni di una FIAT?
L’orario degli autobus.
Quante persone ci stanno in una FIAT?
Dipende dalla grandezza del carro attrezzi!
Dove si trova la ruota di scorta di una FIAT?
Non c’e’; in caso di bisogno si usa il volante!
Come ci si sbarazza di una FIAT?
La si spruzza con uno spray anti-ruggine…
Come si riconosce una FIAT serie speciale “Adriano Panatta”?
Dalla palla da tennis sul gancio rimorchio
Come si riconosce una FIAT sport?
Dalla tuta del conduttore
A cosa serve il pedale in piu’ su una FIAT?
A gonfiare l’air bag
Qual’e’ la differenza tra una FIAT e l’ AIDS?
Prova a dare la FIAT a qualcuno
A cosa serve lo sbrinatore sul lunotto posteriore di una FIAT?
A non aver freddo alle mani quando si spinge
Cos’e’ una FIAT sulle Alpi?
Un miracolo
Cosa fanno 2 FIAT sulla cima di una montagna?
Fantascienza
Cosa fanno 100 Fiat su una montagna?
Una discarica
Come si chiama una Fiat con il turbo?
Alfa Romeo
Qual’e’ la parte più piccola di una FIAT?
Il cervello del conduttore
Quante persone ci vogliono per fabbricare una FIAT?
Due: una piega l’altra incolla.
Come si riconosce una vecchia FIAT?
dall’adesivo “TORINO Campione” incollato sul vetro
Qual’e’ la differenza tra un bordello e una FIAT?
Nessuna ci si vergogna quando si entra e si esce ma dentro si sta bene
Perche’ due conduttori di FIAT non si salutano quando si incontrano?
Perche’ si sono gia’ visti la mattina dal meccanico
Cos’e’ una FIAT GTI ?
Una FIAT con Garantiti Tappetini Inclusi

sito

>♣ la politica>♣


Un bambino torna a casa e dice al padre: “oggi a scuola mi hanno chiesto
cos’è la politica,ma io non ho saputo rispondere,me lo spieghi tu,papa?” E
il padre: “caro figliolo,ti faccio un esempio:io lavoro e porto a casa i soldi,
quindi sono un capitalista;la mamma amministra il mio guadagno e cura
l’andamento della casa,quindi rappresenta il governo,tu sei il figlio
maggiore ,del quale dobbiamo preoccuparci, quindi rappresenti il popolo;la
tua sorellina che è ancora piccola rappresenta il futuro del paese, la donna
di servizio che lavora in casa è la classe operaia. Cosi’ ti ho spiegato
cos’è la politica.”
Di notte il bambino, svegliato dal pianto della sorellina che dorme vicino a
lui,si alza per cercare di calmarla e vede che ha il pannolino slegato ed è
piena di cacca fino ai capelli; allora va in camera dei genitori per
chiamare la madre,la quale dorme profondamente e non sente;il padre non c’è.
Allora va in camera della donna di servizio,bussa alla porta,ma nessuno gli
risponde,spia dalla serratura e vede che il padre sta a letto con la
cameriera; allora torna a letto e pensa: “adesso ho capito cos’è la
politica:
1.il capitalista si fa la classe operaia 2.il governo dorme e non sente
un cavolo. 3.il popolo nessuno lo ascolta 4.il futuro della nazione è pieno
di merda!

dal web

Testo “veritiero” di domanda d’esenzione dal servizio militare


Signor Ministro della Difesa, mi permetta di prendere rispettosamente la libertà di esporvi quanto segue, e di sollecitare per vostra benevolenza lo sforzo necessario al rapido disbrigo della pratica.

Sono in attesa della chiamata alle armi, ho 24 anni e sono sposato con una vedova di 44 anni, la quale ha una figlia di 25 anni. Mio padre ha sposato tale figlia. Quindi attualmente mio padre è diventato mio genero, in quanto ha sposato mia figlia.

Inoltre,mia nuora è divenuta mia matrigna, in quanto moglie di mio padre.

Mia moglie ed io abbiamo avuto lo scorso Gennaio un figlio. Costui è quindi diventato fratello della moglie di mio padre,quindi cognato di mio padre.
Ed inoltre mio zio, in quanto fratello della mia matrigna.Mio figlio è dunque mio zio.

La moglie di mio padre a Natale ha avuto un figlio che quindi è contemporaneamente mio fratello in quanto figlio di mio padre, e mio nipote in quanto figlio della figlia di mia moglie.

Io sono quindi fratello di mio nipote, e siccome il marito della madre di una persona è suo padre, risulta che io sono padre della figlia di mia moglie e fratello di suo figlio.

Quindi io sono mio nonno.

Spiegato ciò, Signor Ministro,la prego di volermi concedere di essere esentato dal servizio militare, in quanto la legge impedisce che padre, figlio e nipote prestino servizio contemporaneamente.

Fermamente convinto della vostra comprensione, la prego Signor Ministro di accettare i miei più distinti saluti.

P.S. Per la cronaca, il ragazzo in questione è stato riformato per: stato psichico instabile e preoccupante e turbe mentali aggravate da un clima familiare molto disturbante.

SarcasticoA bocca apertaLinguacciaStralunatoSegretoPerplesso

Il solito dottore


Gesu’ torna in terra e apre un ambulatorio medico. Il primo giorno nella sala d’attesa tutti si chiedono come sara’ il nuovo medico. Dopo poco Gesu’ si affaccia e chiama: “Avanti il primo!”. Entra un signore in carrozzella che dice: ” Dottore, ho un mal di gola fastidioso… “.
Gesu’ lo interrompe alzandosi, chiude la porta ed esclama: “Ma tu non puoi camminare!”.
“Si’ – dice il paziente – dalla nascita. Ma .. dicevo .. quel pizzicore alla gola …”.
“Alzati e cammina – lo interrompe nuovamente”. “Ma… “. “Silenzio! Ho detto alzati e cammina!”. Il paziente, incredibilmente, si alza in piedi, saluta, ringrazia Gesu’ ed esce.
 Gli altri, vedendolo, gli chiedono: “Allora, com’e’ questo nuovo dottore?”.
 E il miracolato: “Come tutti quegli altri. Non mi ha neanche visitato!”.

verità ridicole


Sai perché gli uomini scuotono la testa quando pensano? Perché i due neuroni che hanno nel cervello facciano contatto!!! A bocca aperta Lo sapete cosa ci fa un ciccione in mezzo alla strada?Aspetta che lo fanno secco...!! SarcasticoCome fanno i cinesi a decidere il nome dei propri figli? Lasciano cadere una scatola di chiodi giù dalle scale... Cin, Chun, Chan, ecc. StralunatoPerché gli uomini scelgono di sposare delle donne che piangono sempre e ci mettono tre ore a vestirsi? Perché non ce ne sono altre! Imbarazzato Come ride una persona estremamente magra? A crepapelle... Lampadina Quanti ingegneri servono per cambiare una lampadina? Meglio nessuno: passerebbero tutto il tempo a capire perché si è bruciata. Cuore infranto Come si fa a trasformare unoca in un pitbull? La si sposa... Pellicola di film Come si chiama lultimo film con Dracula? Endovena chi viene a cena... Stella Se a San Lorenzo cadono le stelle... A San Daniele cadono forse i prosciutti?!? Stralunato Cosa dice un pulcino dentro un forno? PIO... FOCO! Perplesso Cosa fanno due squali in una gara? Vengono squalificati. Cosa fanno un gallo e una gallina in un pollaio? Lova story. SorpresaQuante corna ha un toro? Dipende dalla vacca! Isola con palma Cosa sono i flutti? Quelle cose che nascono sugli albeli... CaneQual è il gioco preferito dal veterinario? Il gioco delloca! E delleremita? Il solitario! A cosa gioca la cuoca? Ai dadi! E uno svizzero? Ai quattro cantoni! Ragazzo Che cosa hanno in comune tutti gli uomini che frequentano i locali per single? Sono sposati.

hai ricevuto l’email?


Un giorno Dio stava guardando la Terra e vide tutto il male che accadeva su di essa. Cosicché decise di mandare un Angelo sulla Terra per verificare.
Chiamò uno dei suoi migliori angeli e lo mandò sulla terra per un po’ di tempo. Quando l’Angelo tornò disse a Dio: “Si, la Terra è cattiva, il 95% delle persone sono malvagie, il 5% buone”.
 Ebbene, Dio pensò per un po’ fra sé poi disse “E’ meglio se mando un altro Angelo per avere una seconda opinione”.
Quindi Dio chiamò un altro Angelo e mandò pure lui sulla Terra per un po’ di tempo.
Quando l’Angelo tornò, anche lui andò da Dio e gli disse. “Sì, la Terra è in decadenza, 95% di malvagi e 5% di buoni”.
 Dio disse: “Ciò non è una buona cosa”.
Quindi decise di mandare una e-mail a quel 5% di persone buone del mondo per incoraggiarle, affinché non desistessero e perché continuassero ad andare avanti senza perdere la fede.
Sai cosa diceva la e-mail?

No ?
-……siamo fregati….neanche a me è arrivata…

il pastore


Un pastore sta pascolando il suo gregge di pecore in un bel campo quando vede in lontananza una BMW Z4 nuova fiammante che avanza lasciandosi dietro una nuvola di polvere. Il guidatore, un giovane con un elegante abito, si sporge dal finestrino dellauto e dice al pastore: Se ti dico esattamente quante pecore hai nel tuo gregge, me ne regali una? Il pastore guarda luomo, evidentemente uno yuppie, poi si volta verso il suo gregge e risponde con molta calma: Perchè no? A questo punto lo yuppie posteggia lauto, tira fuori il suo computer portatile e lo collega al suo cellulare. Entra in internet, naviga in una pagina della NASA, seleziona un sistema di navigazione satellitare GPS per conoscere la sua esatta posizione e invia questi dati a un altro satellite NASA che scansiona larea e ne fa una foto ad altissima risoluzione. Apre quindi un programma e trasferisce limmagine ad un laboratorio di Amburgo in Germania che, in pochissimi secondi, gli spedisce una mail sul palmare confermando che limmagine è stata eleborata e i dati sono stati completamente memorizzati. Tramite una connessione ODBC accede a un database MSSQL e su un foglio di lavoro EXCEL, carica tutti i dati e inizia a elaborarli. Dopo pochi minuti riceve una risposta e alla fine stampa una relazione completa di 150 pagine, a colori, con la sua stampante miniaturizzata. Rivolgendosi al pastore esclama: Lei possiede 1.586 pecore. Esatto! Complimenti, immagino che adesso vorrai prenderti la tua pecora dice il pastore. Il giovane scegliere un animale e lo carica in auto. Il pastore quindi aggiunge: Hei, se indovino che mestiere fai, mi restituisci la pecora? Il giovane ci pensa un attimo e dice: OK, perchè no? Sei un consulente dice il pastore a bruciapelo. Caspita, è vero dice il giovane Ma come hai fatto ad indovinare? Beh, non cè molto da indovinare, mi pare piuttosto evidente ribatte il pastore Sei comparso senza che nessuno ti cercasse, vuoi essere pagato per una risposta (che io già conosco) a una domanda che nessuno ti ha fatto e non capisci una virgola del mio lavoro: adesso restituiscimi il cane!

Siccome sono un uomo…


Siccome sono un uomo, devo tenere il telecomando in mano quando guardo la televisione. Se l’oggetto in questione è stato nascosto, perderò una intera trasmissione televisiva per cercarlo, sebbene una volta sono riuscito a sopravvivere tenendo in mano una calcolatrice.

Siccome sono un uomo, quando chiudo la macchina con le chiavi dentro cercherò di aprirla con un fil di ferro ed ignorerò i tuoi suggerimenti di chiamare un fabbro fino a che non saremo in ipotermia. Ah, e quando la macchina non andrà tanto bene, aprirò il cofano e fisserò il motore come se sapessi dove guardare. Se un altro uomo si avvicinerà, uno di noi due dirà all’altro: “Una volta ero capace di riparare questi guasti, ma adesso con tutta questa elettronica non saprei da dove cominciare.” E berremo una birra insieme.

Siccome sono un uomo, quando mi prendo un raffreddore ho bisogno di qualcuno che mi porti il brodo caldo e che si prenda cura di me mentre giaccio nel letto lamentandomi. Tu non ti ammali mai così come mi ammalo io, così per te non è un problema.

Siccome sono un uomo, posso andare a fare la spesa per comprare delle cose basilari, come il latte o il pane. Non ci si può aspettare da me che io trovi i cavoletti di Bruxelles o le cime di rapa. Per quel che ne so, sono la stessa cosa. E mai e poi mai, per nessuna ragione al mondo, acquisterò un prodotto per il quale “igiene intima femminile” è un eufemismo.

Siccome sono un uomo, quando uno dei nostri elettrodomestici si romperà insisterò nel volerlo riparare, a dispetto del fatto che questo mi costerà esattamente il doppio di quanto avrei speso se avessi chiamato subito un tecnico specializzato.

Siccome sono un uomo, non penso che ci siamo persi e no, non penso che ci dovremmo fermare per chiedere a qualcuno. Perché dovresti dare ascolto ad uno sconosciuto – come cavolo fa a sapere dove stiamo andando?

Siccome sono un uomo, non c’è bisogno di chiedermi a cosa sto pensando. La risposta è sempre o il sesso o il calcio o motori, sebbene mi devo inventare qualche altra risposta quando me lo chiedi, così non farlo.

Siccome sono un uomo, non voglio andare a trovare tua madre, o non voglio che tua madre ci venga a trovare, o parlargli quando chiama, o pensare a lei più di quanto debba. Qualsiasi cosa tu gli abbia preso per la festa della mamma va bene, non c’è bisogno che io lo veda. A proposito, ti sei ricordata di prendere qualcosa per mia madre?

Siccome sono un uomo, sono capace di annunciare “un’altra birra sola” e “devo proprio andare a casa”, ed esserne convinto ogni volta che lo dico, anche quando arriva il punto che il bar chiude ed io ed i miei amici ne dobbiamo andare a cercare un altro aperto.

Siccome sono un uomo, troverò estremamente divertente il fatto che i miei amici ti chiamino per dirti che sarò a casa presto e no, non capisco perché tu hai gettato tutti i miei vestiti in giardino. Dov’è il nesso?

Siccome sono un uomo, non mi devi chiedere se mi è piaciuto il film. Ci sonomolte buone probabilità che se tu piangi alla fine del film, non mi sia piaciuto.

Siccome sono un uomo, penso che quello che indossi vada bene. Anche quello che indossavi cinque minuti fa mi andava bene. Un paio di scarpe o l’altro va bene lo stesso. Con la cinta o senza la cinta va bene. I tuoi capelli stanno bene. Tu stai bene. Possiamo andare adesso?

Siccome sono un uomo e, dopo tutto siamo alle soglie del 2000, farò la mia parte di lavori per la casa. Tu farai il bucato, cucinerai, pulirai, laverai e laverai i piatti. Io farò tutto il resto.

dal web

d

esperti meteo


ogni estate gli esperti ci ripetono che è l’estate piu’ torrida degli ultimi anni.
ogni inverno gli esperti ci ribadiscono che un inverno cosi freddo non si è registrato a memoria d’uomo…
ma esperti dei miei stivali!!!!!….. non ci saranno piu’ le mezze stagioni eh va bò lo posso capire… ma non meravigliatevi se d’inverno non potete girare in mezze maniche!!!! vi spiego una cosina: d’inverno generalmente si registrano temperature basse e si dice che fa freddo… d’estate fa la sua parte con temperature che si innalzano… è questa la normalità…
a me quelli strani che si meravigliano di tutto siete solo voi…

sito

la verità assoluta del cioccolato


…vuoi vedere che scopro la tua età ???

rispondi a queste domande…

quante volte alla settimana ti piace mangiare cioccolato ?   ( da 0 a 10 )

moltiplica questo numero x 2 (purchè sia pari)

aggiungi 5

moltiplica x 50

se nel 2014 hai già fatto gli anni aggiungi 1762 altrimenti 1761

sottrai  il tuo anno di nascita (  quattro cifre)

il risultato è di 3 cifre: il primo indica quante volte ti piace mangiare il cioccolato

i numeri seguenti sono i tuoi anni

giusto???

sito