24 dicembre


fonti dal web
1870: nella città di Il Cairo viene rappresentata la prima assoluta dell’Aida, di Giuseppe Verdi.
commissionata per celebrare l’apertura del Canale di Suez,
viene rappresentata ad un anno esatto dall’apertura del canale stesso.
 giovedì 24 dicembre 1818
Prima esecuzione di Silent Night, in un piccolo borgo dell’Austria, venne eseguito per la prima volta Stille Nacht, il canto di Natale più amato in assoluto.
 in Italia  il suo successo crebbe grazie alla versione italiana Astro del ciel (non un’esatta traduzione del testo tedesco), pubblicata nel 1937 dal prete bergamasco Angelo Meli.

 

★*˚°。°*。°*。★*˚°。°*。°˚°★*˚°。°*。°*★*˚°。°*。°*★
˛°_██_*˚°。°/ \*˚°。°*。°*★*˚°。°*。°*★*˚°。°*。°*★
˛. (´• ̮•)*.。*/♫.♫\*˛.*˛_Π_____*˚°。*。°**˚°。°*。°*★*˚°
.°( . • . ) ˛°./• ‘♫ ‘ •\.˛*./______/~\*˚°。°*。°*★°*°* ˚°*★
*(…’•’.. ) *˛╬╬╬╬╬˛°.|田田|門|╬╬╬╬╬*˚°。°*。★ °*
★*˚°。°*。★ BUONA VIGILIA DI NATALE
Annunci

24 agosto ❀_♥_✿_♥_❀_


origine dal web

Il 24 Agosto 79 d.C. Plinio il Vecchio si trova a Napoli. Accortosi dell’impellente eruzione del Vesuvio (che distruggerà pompei il giorno dopo) cerca di avvicinarsi al vulcano per osservare da vicino il fenomeno. Muore ucciso dalle esalazioni sulfuree.

1862 La lira diventa moneta nazionale

 

1572: Il Massacro del Giorno di San BArtolomeo – nella città di Parigi, a partire dall’alba, 3.000 protestanti vengono massacrati per ordine del re su richiesta di sua madre Caterina de’ Medici. Il massacro, che si estese da Parigi ad altre città, ebbe termine il 28 Agosto. E’ uno degli episodi più sanguinosi e vergognosi della storia umana.

1853: per la prima volta vengono servite delle patatine fritte, l’autore è lo chef George Crum.

1932: Amelia Earhart è la prima donna a pilotare un aeroplano attraverso gli Stati Uniti d’America, da Los Angeles a Newark, New Jersey
1949: data ufficiale dell’entrata in vigore del trattato NATO
1991: dopo la sua liberazione Gorbachev rassegna le sue dimissioni da capo di stato sovietico.
1991: l’Ucraina dichiara la sua indipendenza dall’Unione Sovietica

 

2004: nei pressi di Mosca due piccoli aerei si schiantano al suolo a pochi minuti l’uno dall’altro. Si parla di terroristi. 89 le vittime

 

 

Nel 1922 il biochimico russo Aleksandr Oparin presenta la prima teoria sull’origine della vita sulla Terra, basata sul cosiddetto “brodo primordiale”. Stando a questa teoria, nel caldo ambiente degli oceani primordiali, si sarebbero riunite le prime sostanze organiche, gli idrocarburi, che avrebbero originato polimeri e poi acidi nucleici (Dna, Rna). Successivamente sarebbero comparsi i primi fenomeni di metabolismo e le prime organizzazioni intramolecolari adatte ai processi vitali. Trent’anni dopo il fisico americano Harold Urey riuscirà a riprodurre in laboratorio questo processo, ottenendo amminoacidi da una miscela di idrogeno, ammoniaca, metano e acqua, sottoposti a scariche elettriche.

 

“Quando d’inverno ci troviamo bloccati sulle strade rese sdrucciolevoli dalla neve è l’americano Henry De Weed che dobbiamo ringraziare. Fu lui infatti che inventò le catene per le ruote delle automobili.”

 

24 domande


Ventiquattro domande e ventiquattro risposte
^^^^^^^^^^^
  Il giorno più bello? Oggi.
L’ostacolo più grande? La paura.
La cosa più facile? Sbagliarsi.
L’errore più grande? Rinunciare.
La radice di tutti i mali? L’egoismo.
La distrazione migliore? Il lavoro.
La sconfitta peggiore? Lo scoraggiamento.
I migliori professionisti? I bambini.
Il primo bisogno? Comunicare.
La felicità più grande? Essere utili agli altri.
Il mistero più grande? La morte.
Il difetto peggiore? Il malumore.
La persona più pericolosa? Quella che mente.
Il sentimento più brutto? Il rancore.
Il regalo più bello? Il perdono.
Quello indispensabile? La famiglia.
La rotta migliore? La via giusta.
La sensazione più piacevole? La pace interiore.
L’accoglienza migliore? Il sorriso.
La miglior medicina? L’ottimismo.
La soddisfazione più grande? Il dovere compiuto.
La forza più grande? La fede.
Le persone più necessarie? I sacerdoti.
La cosa più bella del mondo? L’amore.

Madre Teresa di Calcutta

<

24 luglio


fonti dal web

nel 24 luglio 1930  ci fu  una violenta tromba d’aria che colpì la zona di Treviso/Udine. Questo fenomeno, denominato “Tromba del Montello” fece 23 vittime
http://www.tornadoit.org/tornadostorici.htm

 nel  1911 fu scoperto il sito di Machu Picchu: Fu un archeologo statunitense che riscoprì  una delle sette meraviglie del mondo moderno,  fu scrigno dell’antica civiltà Inca che, tra il 1200 e il 1500, costruì un grande impero nella regione andina, compresa tra Cile, Colombia, Ecuador e Perù.

La sensazionale scoperta- diede inizio alla fortuna turistica dell’area,  e fu inclusa nel 1983 tra i Patrimoni dell’umanità tutelati dall’UNESCO.

Mi chiedo sempre quale scopo avesse in origine una costruzione del genere, poteva essere un luogo sacro

o forse una residenza imperiale?

a me piace pensare piu’ ad un luogo di ritiro quasi mistico per contemplare  ciò che di spirituale c’è

nell’uomo, in un contesto naturalistico cosi come non immergersi nella piu’ profonda meditazione? 

partiamo?

Oggi santa Cristina, 

auguri a tutte le cristine!

venerdì 24 giugno 1910


fonte

dal web

Fondazione dell’Alfa Romeo: La città di Napoli ha un ruolo centrale nella storia della celebre casa automobilistica italiana specializzata in vetture sportive. Qui, nel 1906, l’imprenditore francese Alexandre Darracq passò dalla produzione di biciclette a quella di automobili, dando vita alla Società Italiana Automobili Darracq.

La lontananza dal cuore del mercato automobilistico, tutto concentrato al Nord, costrinse Darracq a spostare la sede a Milano, realizzando l’opificio del Portello. La forte concorrenza di Renault e della neonata Fiat portarono l’azienda sull’orlo del fallimento e alla successiva vendita, nel 1910, a un gruppo di finanzieri lombardi che le cambiarono il nome in “A.L.F.A.”, acronimo di”Anonima Lombarda Fabbrica Automobili”.

Cinque anni dopo entrò nel capitale della società l’ingegnere napoletano Nicola Romeo, comportando il definitivo cambio di nome in Alfa Romeo. L’epoca dei grandi successi arrivò negli anni Venti con l’ingresso di piloti del calibro di Enzo Ferrari e Antonio Ascari e con la vittoria delprimo campionato del mondo di automobilismo della storia nel 1925. Altri trionfi arrivarono nel dopoguerra, rispettivamente nel 1950 e nel 1951, con le prime due edizioni del Campionato Mondiale di Formula 1. 

Passata al Gruppo Fiat nel 1986, la “casa del Biscione” visse una prima fase positiva con la berlina 164 e dal 1997 la svolta decisiva con il lancio della 156, dalla linea più sportiva e dalla tecnologia innovativa. Nel 2010, a celebrazione del centenario, venne presentata la versione moderna della mitica Giulietta, risultata seconda all’edizione 2011 del premio “Auto dell’anno”.

Ricorda:


Quando le cose della vita ci superano, quando 24 ore al giorno non ci bastano, ricordati di queste parole:
Un professore di filosofia, davanti alla sua classe, senza dire una parola, prende un barattolo grande e vuoto e procede a riempirlo con delle palle da golf. Dopo averlo riempito chiede agli studenti se il barattolo fosse pieno. Gli studenti sono d’accordo e dicono di si, così il professore prende una scatola piena di palline di vetro e le versa dentro il barattolo, le palline di vetro riempiono gli spazi vuoti tra le palle da golf. Il professore chiede di nuovo agli studenti se il barattolo fosse pieno e loro rispondono di nuovo di si. Poi il professore prende una scatola di sabbia e la versa dentro il barattolo, ovviamente la sabbia riempie tutti gli spazi vuoti e il professore chiede ancora se il barattolo fosse pieno. Questa volta gli studenti rispondono con un si unanime. Il professore velocemente aggiunge due tazze di caffe’ al contenuto del barattolo ed effettivamente riempie tutti gli spazi vuoti tra la sabbia. Gli studenti si mettono a ridere in questa occasione e quando la risata finisce il professore dice:
“voglio che vi rendiate conto che questo barattolo rappresenta la vita.
Le palle da golf sono le cose importanti come la famiglia, I figli, la salute, gli amici, l’amore, le cose che ci appassionano. Sono cose che, anche se perdessimo tutto e ci restasse solo quello, le nostre vite sarebbero ancora piene. Le palline di vetro sono le cose che ci importano, come il lavoro, la casa, la macchina ecc. La sabbia e’ tutto il resto, le piccole cose.
Se prima di tutto mettessimo nel barattolo la sabbia non ci sarebbe posto per le palline di vetro e per le palle da golf. La stessa cosa succede con la vita, se utilizziamo tutto il nostro tempo ed energie nelle cose piccole non avremo mai spazio per le cose realmente importanti. Fate attenzione alle cose che sono cruciali per la vostra felicita’; giocate con I vostri figli, prendetevi il tempo per andare dal medico, andate con il vostro partner fuori a cena, praticate il vostro sport o hobby preferito. Ci Sara’ sempre tempo per pulire casa, per riparare la chiavetta dell’acqua, occupatevi prima delle palline da golf, delle cose che realmente importano, stabilite le vostre priorita’, tutto il resto e’ solo sabbia”
Uno degli studenti alzò la mano e chiese cosa rappresentasse il caffe’ e il professore sorridendo rispose: “sono contento che tu mi abbia fatto questa domanda … E’ solo per dimostrarvi che non importa quanto occupata possa sembrare la vostra vita, c’e’ sempre posto per un paio di tazze di caffe’ da bere con una persona cara”
***

24 ottobre


 dal web

giovedì 24 ottobre 1929

 visse il suo  giovedì nero della borsa.

cosi materializzò l’inizio della crisi di Wall Street, culminato nel definitivo crollo del 29 ottobre (“martedì nero”). 

il  “24 ottobre 1917 ” ci fu la 

Disfatta di Caporetto: Nella storia dell’esercito italiano è ricordata come la madre di tutte le sconfitte, entrando nella lingua nazionale come sinonimo di “disastro” e “pesante sconfitta”.

L’episodio segnò una fase drammatica della Prima guerra mondiale-