Dinanzi al destino


(Erich Fromm)

Non pensare a ciò che può portarti l’avvenire, ma sforzati di essere interiormente calmo e sereno, poiché non da come si forma il tuo destino, ma dal modo in cui ti comporti dinanzi a esso dipende la felicità della tua vita.

Annunci

Le cicatrici della vita sono dolorose come le ferite.


vi siete mai chiesti se avreste il potere di cambiare il corso di alcune cose della vostra vita come vi comportereste?
ad esempio, arrivate a 40 anni e vi accorgete che quel fatto cosi doloroso, così ingiusto che avete vissuto- ora lo potete come per magia cancellare dal vostro passato
oggi avete la possibilità di riavvolgere il nastro e far si che le cose vadano in modo diverso.
con la consapevolezza del dopo… dell’accaduto voi fareste qualcosa x modificare il corso degli eventi o no?
probabilmente, per quanto mi riguarda no
perchè poi non sarei piu’ ciò che sono oggi.
sono profondamente convinta che i dolori, le cicatrici sono ciò che formano il carattere, se poi non fossi più io
non mi riconoscerei piu’
e come potrei convivere con qualcuno che non conosco?
Quindi ok… va bene anche il dolore nella vita-
lo accetto – e poi si dice che non tutto il male viene per nuocere…
emh…… se penso ad alcuni fatti passati mi domando quale sarebbe potuto essere il peggio … 😦
ma voglio pensare che si – se tutto è accaduto evidentemente era il male minore che la vita poteva riservarmi…anche se a me pare cosi doloroso ed ingiusto, voglio pensare che qualcuno tra le stelle mi ha risparmiato altri inferni e forse un giorno capirò davvero se è cosi 🙂
voi che ne pensate?