♣ 8 maggio


info dal web

Pemberton brevetta la Coca-Cola 

pcoca_colaemberton brevetta la Coca-Cola : Un ingrediente aggiunto per sbaglio trasformò un rimedio per il mal di testa in una bevanda dal sapore inconfondibile, che in meno di dieci anni conquistò tutta l’America.

nel 1931, nacque il personaggio di Santa Claus, disegnato dall’illustratoreHaddon Sundblom, per l’agenzia D’Arcy. Un binomio che durerà per sempre e che contribuirà alla popolarità della Coca-Cola. Sempre negli anni Trenta aprirono i primi stabilimenti in Italia, nello specifico a Milano, Genova e Roma.

vi rimando ad un precedente post:

https://calogerobonura.wordpress.com/2011/03/11/tu-che-ci-fai-con-la-coca-cola/
…………………

1828: Jean Henri Dunant, fonderà la Croce Rossa e sarà l’ideatore della Convenzione di Ginevra 

Nasce nel 1898 il Campionato italiano di calcio, che viene vinto dalla squadra del Genoa.”

Carl von Linde realizza nel 1875 il primo frigorifero,

1945:

Con la resa incondizionata del Terzo Reich, finisce formalmente la guerra in Europa.

da notare il giorno 8 maggio giorno dedicato al santo Rosario e  che a Fatima la Madonna nel 1917 aveva raccomandato  di recitare il rosario tutti i giorni, per ottenere la pace nel mondo e la fine della guerra, la Signora cominciò ad elevarsi e sparì nel cielo. 

Annunci

stati uniti asiatici in prospettiva


bersani dice:

avanti verso gli stati uniti d’europa, perchè solo cosi si superano i problemi e la crisi…!!!!

ma fermiamoci solo un attimo
immaginiamo se india, cina, giappone e russia si uniscono e danno il via agli stati uniti asiatici…..!!!!!!

come pensate che ce la passeremmo noi?

 

iniziamo a cambiare il mondo?


14 novembre, primo sciopero generale europeo

questo giorno lo ricorderemo per un bel pò e speriamo sia l’inizio di

un risveglio dei cittadini

 lo sciopero è stato proclamato dai sindacati di Portogallo, Spagna, Grecia e Italia // per la prima volta la confederazione europea dei sindacati (ces) convoca uno sciopero generale congiunto. il 14 novembre, in diversi paesi dell’area euro, si assiste a una protesta congiunta contro le politiche di austerità, il fiscal compact che stanno mettendo in ginocchio grecia, portogallo, spagna, facendo traballare l’italia e l’intera unione   la cancelliera tedesca angela merkel è accusata di essere l’ispiratrice principale di questa politica economica Le violenze contro le cose e le persone non si giustificano, sia che vengano da parte di piccole minoranze in alcuni cortei che da parte delle forze dell’ordine che, in particolare a Roma, si sono scagliati con brutalità inaccettabile contro il corteo degli studenti. Non può essere questa la risposta alla legittima ribellione dei popoli europei contro lo strapotere della tecnocrazia e della finanza.   Ma niente può sminuire il forte segnale di speranza che arriva dallo sciopero e dalle manifestazioni di oggi. Non era mai successo dal dopoguerra che nello stesso giorno in otto paesi venisse proclamato lo sciopero generale, e che in altri quindici paesi si realizzassero iniziative di mobilitazione.  

grazie alla cgil  per l’italia ma dov’erano Cisl e Uil ?

anche i lavoratori parigini e di berlino hanno scioperato per manifestare la loro solidarietà ai lavoratori dei paesi piu’ compromessi… anche noi avremmo fatto lo stesso per loro?

……dubito…  e concludo  chiedendomi se i poliziotti che hanno pestato gli studenti, i ragazzini che potevano essere i loro figli,  si rendono conto della gravità delle loro azioni… arrivano loro a fine mese? la benzina la pagano come noi? pagano le tasse? imu? irpef e compagnia bella? e allora come si fa a difendere  chi non ti rappresenta?