non c’è solidarietà nè vincoli affettivi


rimango addolorata quando vedo del menefreghismo nei confronti di un’amicizia da tanti anni nella cerchia di amici comuni da una vita.
certo la vita ci porta ad avvicinarsi di piu’ a certe persone, ad allontanarci fisicamente da altre x forza di cose, ma il sentire ed il constatare quest’allontanamento affettivo tra noi è veramente triste. Chissà perchè, ma a me quando entra nel cuore una persona è difficile che anche a distanza di anni il suo ricordo scompaia, bello, intenso travolgente o meno forte rimane sempre in me, perchè se con una persona si è condiviso anni della vita, nel bene o nel male non si può umanamente cancellare.
Poi ci lamentiamo che i giovani sono cosi freddi e superficiali… faccio un appello a tutti i genitori… siete sicuri di trasmetter loro davvero l’amore x il prossimo?
l’amore è anche confortare chi ha bisogno…
e non nascondersi dietro ad impegni improrogabili per non abbracciare un amico quando ne ha bisogno. io proporrei a questi lontani e freddi amici di considerare di definirsi solo conoscenti…anzi lontani conoscenti… per rispetto – sarebbe piu’ giusto e piu’ realistico.