★* 。 ღ˛° 。* ° ˚ • ★ Il mondo delle favole ★* 。 ღ˛° 。* ° ˚ • ★


Si avvicina come ogni anno   il santo natale e torna come sempre il carosello di babbo natale

e della befana…

Facendo volontariato con i bambini, e dovendo spiegare loro la bellezza della nascita di Gesù, mi trovo ogni anno in difficoltà-

spiego loro 

l’avvento, e la manifestazione ai re magi,  ma – oggi tutto ciò cozza con il mondo reale che mass media ci propina con le sue bugie…

Quando si affronta il discorso con ragazzi di 12 / 13 anni, è una cosa… ma quando si hanno in mano bimbi di sette otto anni allora

il discorso diventa complicato.

Non è compito mio, aprire loro gli occhi e buttarli nel mondo reale,

ma non posso nemmeno tollerare che loro conoscano solo l’esistenza di babbo natale, di halloween e della befana se hanno deciso di percorrere un cammino cristiano.

Dato il ruolo che copro nella loro vita io ci tengo a mettere in evidenza una grossa  verità e cioè che Gesù è esistito davvero e che Babbo Natale è un’invenzione pubblicitaria della coca cola… 

già tempo fa scrissi questo post e vedo che le generazioni passano ma il tipo di educazione da parte dei genitori

non migliora…

d’altra parte è vero pure che ci sono quarantenni che credono ancora nel principe azzurro… 

ma che esistenza, che adolescenza hanno avuto ?

 Babbo natale è un super eroe che regala il dono tanto atteso, ad halloween il vampiro  truccato  è migliore di tutti perchè mette paura… e poi ci sono le streghe cattive— perchè- mi hanno spiegato che la befana è la strega buona che porta dolcetti…

ora… a me onestamente pare un pò eccessivo che un bimbo  delle medie creda ancora al topino dei dentini…  

cosi sono arrivata alla conclusione  che alcuni di loro sono scaltri e fanno finta di credere

per non perdere il dono… 

…che ci prendano tutti in giro ? —pernacchiaProgetto1


kiss kiss156

Babbo Natale ha ucciso Gesù Bambino


 

Si avvicina il santo natale e le vetrine iniziano ad addobbarsi il clima natalizio  inizia a sentirsi , ma quello prettamente commerciale.

ho un dubbio che mi assale e che non so bene come sbrogliare: con i miei bambini di sette anni è uscito il discorso di babbo natale… e tutti  mi hanno detto che porta loro i regali.

bè non è tanto strano… quasi per tutto il mondo è cosi… a me questa risposta ha fatto male al cuore, credetemi sono rimasta delusa.:-(

noi siamo cresciuti ammagliati dalla bellezza di quel pargoletto che a mezzanotte papà e mamma mettevano nella mangiatoia, noi sapevamo che lui era il nostro amico, e che a lui dovevamo dimostrare di esserci “comportati bene”. siamo stati fortunati noi, che siamo cresciuti ancora quando la coca cola e leggi di mercato non avevano inquinato la nostra infanzia. A me, nessuno mai aveva spiegato che la versione di babbo natale aveva preso piede da un personggio storico realmente esistito : il vescovo san Nicola e qui in questa pagina potrete ritrovare un mio vecchio post.

Il fatto che mi turba di più è che ormai si è trasformata la realtà in leggenda e la fiaba in realtà 😦

alla domanda che differenza c’è tra babbo natale e Gesù bambino?

… semplice… risponderei loro che c’è una grande differenza!!!

 che babbo natale non esiste e Gesù bambino invece è realmente esistito.

Immagino  già la  probabile reazione dei genitori..–<< ma come si permette di turbare l’emotività dei nostri figli? perché urtare la loro sensibilità??? se la macchina delle vendite dice che i doni sono portati da babbo natale è cosi e basta!!!…occorre obbedire! >>

Ma se davvero vogliamo loro cosi bene come diciamo perché  nonoraccontar loro la favola piu’ bella…

quella di Gesù bambino?