La storia dell’8 marzo



Tutto ha inizio il 28 febbraio del 1909, quando il Partito Socialista americano, decise di organizzare una grande manifestazione in favore del diritto di voto delle donne. Dal novembre 1908 fino al febbraio 1909 furono molte le proteste e gli scioperi delle donne che desideravano un aumento e un posto di lavoro migliore. Nel 1910 venne presa in seria considerazione l’istituzione di una giornata dedicata alle donne. Il 25 marzo del 1911 ci fu l’incendio della fabbrica Triangle  di New York  che è uno degli eventi commemorati dalla Giornata internazionale della donna ma non è da questo, come molti credono, che trae origine la Giornata della donna. Successivamente,
l’8 marzo del 1917 le donne di San Pietroburgo guidarono una grande manifestazione per rivendicare la fine della guerra. Quella presa di posizione mutò la storia, determinando anche l’inizio della Rivoluzione Russa di febbraio, che portò al crollo dello zarismo.La ricorrenza dell’8 marzo,  quindi è stata istituita per ricordare da un lato le conquiste politiche, sociali ed economiche delle donne,e dall’altro le discriminazioni e le violenze da loro subito nella storia.
12813964_986019704768959_6565791271878679907_n
 
Annunci

abbasso le oche dell’8 marzo


ocheee che festeggiate la festa della donna sbavando per qualche pezzo di carne fresca in locali affollati da baldracche assanate, poi non chiedetevi perchè l’uomo non ha stima e rispetto x voi… poichè non lo dimostrate nemmeno voi. la vostra esistenza è una sofferenza per l’universo femminile, eclissatevi! noi Donne no vogliamo regali, non vogliamo festeggiare un giorno ….bensi ci adoperiamo affinchè il nostro uomo sia orgoglioso di noi ci ami e ci rispetti ogni giorno della nostra vita