Giornata del ringraziamento


 

e Prima Giornata Mondiale dei poveri

In tutta l’Italia  domani -domenica  si celebra la giornata del ringraziamento: è un momento di preghiera e di lode a Dio «per tutti i benefici ricevuti».

È una festa che viene da lontano ed ha le sue origini in
Italia nel lontano 1951 per iniziativa della Coldiretti. Da
allora puntualmente viene celebrata la 2^ domenica di
novembre e a livello locale viene riproposta nel periodo
che va dalla festa di San Martino (11 novembre) alla
festa di Sant’Antonio Abate (17 gennaio). Nel 1973, con il
documento “La Chiesa e il mondo rurale italiano”, i
vescovi italiani hanno assunto questa giornata come
occasione opportuna di riflessione ed evangelizzazione
dell’intera chiesa locale. Si legge nel documento sopra
citato: «Si curi la Giornata del Ringraziamento in modo
da renderla significativa per l’intera Chiesa particolare, oltre che
occasione propizia per l’evangelizzazione del mondo rurale». La Chiesa
italiana coordina e programma questa giornata in collaborazione con
le associazioni di ispirazione cristiana che operano nel mondo rurale:
Acli Terra, Coldiretti, Fai Cisl , Feder.Agri­Mcl, Ugc Cisl.

foto di http://arteflorealeperlaliturgia.blogspot.it/

Image and video hosting by TinyPic

Annunci