ICTYS


Quando minacciati dai Romani, nei primi secoli dopo Cristo, i Cristiani usavano il classico segno del pesce per distinguere amici da nemici. Secondo una storia antica, quando un cristiano incontrava uno straniero per strada, il Cristiano tracciava un arco per terra e se lo straniero completava il disegno con un arco opposto, si identificava anche lui come Cristiano. Greci, Romani e altri pagani usavano il simbolo del pesce prima dei Cristiani. Perciò il simbolo del pesce, piuttosto che quello della croce, attraeva poco sospetto, facendo del segno del pesce un perfetto simbolo segreto per i credenti perseguitati . Perciò, i primi Cristiani fecero uso pratico di questo segno per convenienza. Già dal primo secolo i Cristiani fecero un acrostico della parola per pesce in Greco “ichthys”: Iesous Christos Theou Yios Soter, (ICTYS) che tradotto è: Gesù Cristo Figlio di Dio Salvatore. Il pesce aveva anche tanti toni teologici perché Gesù sfamò 5000 persone con due pesci e 5 pani , Gesù chiamò i Suoi discepoli “pescatori di uomini”. Perciò il simbolo del pesce fu un’associazione facile: “pescatori di uomini” e l’acronimo ICTYS per pesce in Greco, ed ecco il simbolo rappresentante un pesce. Però questo particolare simbolo di pesce ha profonde antiche radici pagane, antecedenti al cristianesimo

[…dal web]

 

Annunci