Ingegno ed amore


Un vecchio signore Italiano viveva solo nel New Jersey. Voleva, come ogni anno, piantare pomodori sul suo orto, ma il lavoro era difficile perchè la terra era molto aspra ed era faticoso  alla sua età scavare. Il suo unico figlio, Vincent, lo aveva sempre aiutato, ma adesso si trovava in prigione. Il vecchio scrisse al figlio per spiegargli la situazione.

Caro Vincent, sono molto triste perchè sembra che quest’anno non riuscirò a piantare i miei pomodori nel mio orto. Sono troppo vecchio ormai, non ho più le forze per scavare. Se tu fossi ancora qui con me non avrei problemi, so che saresti contento di aiutarmi come ai vecchi tempi. con affetto, Papà.

Qualche giorno più tardi il vecchio ricevette una lettera dal figlio.

Caro papà, non scavare nell’orto. Sotto ci sono i corpi che ho sepolto. Vincent.

La mattina dopo gli agenti dell’FBI e la polizia locale arrivarono alla casa del vecchio e scavarono l’intera area dell’orto, non trovarono nessun cadavere, si scusarono e se ne andarono. Lo stesso giorno il vecchio ricevette un’altra lettera dal figlio.

Caro papà, adesso puoi piantare i pomodori. E’ il meglio che ho potuto fare in queste condizioni. Con affetto, Vincent.

Annunci