Una reliquia della Passione


Se dovessi scegliere
una reliquia della tua Passione,
prenderei proprio quel catino
colmo d’acqua sporca.
Girare il mondo con quel recipiente
e ad ogni piede
cingermi dell’asciugatoio
e curvarmi giù in basso,
non alzando mai la testa oltre il polpaccio
per non distinguere
i nemici dagli amici,
e lavare i piedi del vagabondo,
dell’ateo, del drogato,
del carcerato, dell’omicida,
di chi non mi saluta più,
di quel compagno per cui non prego mai,
in silenzio
finché tutti abbiano capito nel mio
il tuo amore.download

-dal web

Il capello della Madonna


oggi sono andata a visitare la  concattedrale

 di San Nicola (Palmi) a Reggio Calabria –

 non mi sono soffermata tanto sulla storia della chiesa, poichè deve essere stata ricostruita tante volte dopo i terremoti, penso l’ultimo del 1908 quindi è relativamente recente… la mia curiosità era  la reliquia che il duomo conserva: un capello della madonna: la storia racconta che assieme ad un altro era conservato a messina, ma  verso il’700 messina è stata colpita da grave pestilenza, allora i marinai di palmi partirono verso le coste siciliane x rifornirli di viveri di prima necessità. ripresi dal momento di difficoltà i messinesi decisero di regalare un capello della madonna ai marinai di palmi in segno di eterna riconoscenza, e cosi uno è in sicilia ed uno in calabria. leggenda o storia di cronaca vera… ognuno ci legga ciò che sente… comunque è tradizione… un bacione ragazzi buona domenica.