Se


Se dovrò affrontare difficoltà, aiutami a farlo con coraggio. Se dovrò stare seduto, aiutami a sedere tranquillamente. Se dovrò stare sdraiato, fa in modo che lo faccia pazientemente. Se non avrò nulla da fare, concedimi di pensare a Te e di sentirti vicino

se…


Se il bambino vive nella critica, impara a condannare. Se vive nell’ostilità, impara ad aggredire. Se vive nell’ironia, impara la timidezza. Se vive nella vergogna, impara a sentirsi colpevole. Se vive nella tolleranza, impara ad essere paziente. Se vive nell’ incoraggiamento, impara la fiducia. Se vive nella lealtà, impara la giustizia. Se vive nella disponibilità, impara ad avere fede. Se vive nell’approvazione, impara ad accettarsi. Se vive nell’accettazione e nell’amicizia impara a trovare l’amore nel mondo.

se


Se… riesci a non perdere la testa,
quando tutti intorno a te la perdono e ti mettono sotto accusa;

Se… riesci ad aver fiducia in te stesso, quando tutti dubitano di te,
ma a tenere nel giusto conto il loro dubitare;
Se… riesci ad aspettare, senza stancarti di aspettare,
o, essendo calunniato, a non rispondere con calunnie
o, essendo odiato, a non abbandonarti all’odio
pur non mostrandoti ne troppo buono ne parlando troppo da saggio;
Se…riesci a sognare senza fare dei sogni i tuoi padroni;
Se…riesci, incontrando il Successo e la Sconfitta
a trattare questi due impostori allo stesso modo;   

Se… riesci a sopportare di sentire le verità che tu hai dette,
distorte da furfanti che ne fanno trappole per sciocchi,
o vedere le cose per le quali tu hai dato la vita, distrutte
e umilmente, ricostruirle con i tuoi strumenti ormai logori;
Se…riesci a fare un sol fagotto delle tue vittorie,
e rischiarle in un sol colpo a testa e croce,
e perdere, e ricominciare daccapo
senza dire mai una parola su quello che hai perduto;

Se… riesci a costringere il tuo cuore, i tuoi nervi, i tuoi polsi
a sorreggerti, anche dopo molto tempo che non te li senti più,

ed a resistere quando ormai in te non c’è più niente,
tranne la tua volontà che ripete …resisti;
Se…riesci a parlare con la canaglia senza perdere la tua onestà,
o a passeggiare con il re senza perdere il senso comune;
Se…tanto amici che nemici non possono ferirti;
Se…tutti gli uomini per te contano, ma nessuno troppo;

…………SARAI DIVENTATO UN UOMO…….figlio mio!

se…


se non fossi nata dai miei genitori?
-ma da altre persone
se non fossi italiana?
-ma fossi nata e cresciuta in Zimbabwe
se non fossi economicamente tranquilla
ma fossi povera da non riuscire nemmeno a mangiare…
se x farmi la doccia nn bastasse aprire un miscelatore
ma dovessi fare un sacco di km a piedi per pochi litri d’acqua…?
se non fossi come sono oggi
non sarei io…
se non ci fossi
il mondo girerebbe lo stesso…
nn farebbe differenza…
se fossi nata uomo?
idem…mi sa nessuna diversificazione
almeno qui nella nostra società
nessuno si accorgerebbe della mia inesistenza
tutto sarebbe uguale
non sn poi cosi importante
non ho inventato nulla………
……….
un momento…e se invece io fossi
un pezzo di un puzzle senza il quale
il “mondo” non fosse completo?
in fondo siamo tutti unici e preziosi…
o no?
…non ridere…ti vedo sai… lo so cosa  stai pensando…
“se se se….se non scrivesse queste cactussate…
non sarebbe la Rosa che conosco…”
ahhhh
                                                                                                       Rosa A.