☘️ ☘️🌹🌹☘️ ☘️SIMONA🌹🌹☘️ ☘️🌹🌹☘️


….………(¯`*•.¸,¤°´`°¤,¸.•*´¯)…
…….……¸,¤°´”` °•.¸🎈 🎁 🎉 ¸.•°´’`°¤,¸…
*༺Ƹ̵̡Ӝ̵̨̄Ʒღ༻BUON COMPLEANNO༺Ƹ̵̡Ӝ̵̨̄Ʒღ༻
…………. 🎁(¯`*•¸¤° ´°¤,¸•*´¯)🎈
…………¸,¤°´”` °•.¸🎈 🎁 🎉 ¸.•°´’`°¤,¸ƸӜƷ..

Simonafarf

 

In questo giorno per te speciale, vorrei regalarti un sacco di sorprese per stupirti e rendere indimenticabile questo giorno….  

E’ facile amarti, sei un dono meraviglioso, Il Signore non poteva farmi regalo piu’ prezioso….. 

viviamo questa giornata e vediamo cosa ci porterà…..

💐💐                🌷🌷
💐🍅💐  🌺🌺    🌻🌻    🌷🍅🌷
💐💐  🌺🍅🌺  🌻🍅🌻   🌷🌷
🌺🌺     🌻🌻  

🌱🌱🌱 🌱  🌱🌱 🌱🌱🌱🌱🌱🌱
🌹🌸🌹🌸🌹🌸🌹🌸🌹🌸🌹🌸🌹🌸🌹🌸🌹🌸
🌱🌱🌱🌱🌱🌱🌱🌱🌱🌱🌱🌱🌱🌱🌱🌱🌱🌱

 

 

Annunci

Festa riuscita


Buongiorno amici, volevo ringraziare tutti gli amici che hanno fatto gli auguri a Simona per ieri, 

sono riuscita ad organizzarle una festa a sorpresa con la famiglia ed alcuni amici

il tutto senza intoppi e senza esser scoperta prima… certo non è facile coordinare tutto, parlare al telefono, cancellare ogni sms dal display che mi potesse tradire… ahh ma ci sono riuscita.. eh si sono stata brava…

lei sapeva che saremmo andati noi con nonna a mangiarci una pizza fuori in maniera molto tranquilla,

cosi di nascosto ho portato la torta al ristorante senza che lei mi vedesse

il giorno prima sono andata a comprare dei ricordini per gli ospiti

e al mattino li ho impacchettati dopo averla mandata da nonna con una scusa su consigli di outfit

tutto ciò è stato possibile grazie agli amici che hanno tenuto in modo particolare ad esserci…

il bello della serata è stato quando a casa simona mi ha detto – mamma, che bello quante persone mi vogliono bene-

noi siamo arrivati al locale cinque min dopo l’arrivo dei primi ospiti cosi quando siamo entrati a cercare il nostro tavolo, li ha visti li ad una tavolata di 15 persone

poi le sorprese sono state scaglionate perchè con gli impegni di lavoro c’è chi è arrivato  in tempo x il dolce e lei non si aspettava piu’ nessuno ormai…

bene …anche questa è fatta… a quando la prossima festa???

ღಞღಞ A vent’anni sii felice ღ ღಞ


28i82gjcara Simona,
eccoci arrivati al famoso giro di boa,
eh si da oggi non sarai piu’ teen agers…
passato un traguardo ora ti butti in un percorso tutto nuovo:
inizia una decina nuova, sicuramente ricca ed esplosiva –
questi sono ancora gli anni dei pochi pensieri e dei tanti desideri, e
forse può anche intimorire crescere cosi velocemente, se si pensa alle responsabilità a cui si vanno incontro,
ma tu no temere – usa sempre il cuore e la testa e non perdere mai la bussola che ti indica il giusto cammino.
sto parlando della bussola che non indica nè ad ovest, nè a nord sud o est..
mi riferisco alla sola bussola che ti donerà la pace con te stessa e con il mondo, la bussola che punta verso il Cielo.
Fidati ciecamente anche se ti sembrerà che non potendola controllare a volte sembrerà remarti contro… ma si sta solo sbagliando solo chiave di lettura: fidati sempre della bussola del cuore di Gesù.
Segui sempre i tuoi sogni, cerca sempre la luce anche quando tutto ti sembrerà buio non smettere mai di cercare quella luce che si chiama speranza!
Metti passione in tutto ciò che fai, risana le tue ferite, rialzati se ti fanno cadere, credi in te stessa, cammina sempre a testa alta, guarda sempre negli occhi il tuo prossimo, scusati se sbagli, sii pronta a riconoscere i tuoi errori e a perdonare le offese ricevute e non permettere mai e poi mai alla vita di farti abbassare lo sguardo a causa di azioni malvagie compiute. Vivi la tua vita, fai il tuo percorso senza prendere scorciatoie, cerca di rimanere sempre sulla retta via, nonostante gli ostacoli che potrai incontrare: non abbatterti, superali, questo è l’unico modo per crescere veramente.
Io e papà siamo fieri di te, grazie per renderci genitori orgogliosi di questa piccola donna che si affaccia alla Vita!

images

auguri

oggi la mia giornata…


bè ..ragazzi che giornatina…
certo che se iniziamo cosi il mese…promette davvero bene…
avevo tutto organizzato: lillo e simo a nanna finchè avrebbero voluto…io a messa con i ragazzi…all’uscita dalla mia martina…pm all’obitorio e al rosario di un ns conoscente…MA
mai fare programmi…lo dice sempre lillo…
MA è nella mia indole nn posso farci nulla…simo si sveglia presto e nn sta bene…decido di nn andare a messa avvisando la mia collega se mi avrebbe potuto  “sostituire”…porto simo in bagno e li ad un bel momento mi sviene… perde conoscenza x nn so quanti interminabili secondi..xkè di secondi si sarà trattato…riesco a tenerla per accasciarla piano piano sul pavimento…ho paura anche di averle distorto una gamba xkèle si era piegata sotto…
incomincio a prenderla a schiaffi mentre la guardo …ma i suoi occhi sn sbarrati…nn mi vede..nn mi sente… penso xkè nn è successo a me?…grido  …lillo lillo chiama il 118! in quell’attimo si riprende… ma io nn sn tranquilla…chiamo un mio vicino di casa che è dottore ma che ovviamente è ad un congresso…volevo un parere piu’ specifico…ma nn volevo spaventare simo..che ha paura di un prelievo…poi decido di chiamare la guardia medica…
quando arriva ….mi sn subito pentita…ma che cavoli tutti a me..devono capitare?…
la dottoressa fa 3 scalini e in preda ad una crisi d’asma mi si sente male…. le vado incontro…siamo al 2 piano ma le chiavi dell’ascensore nn le ho…con molta molta calma arriva ansimando…nn sapevo se dovevo chiamare il 118 x lei… se nn era che era una situazione grottesca ci  sarebbe stato da ridere…prima cosa nn riesce in nessun modo a prenderle la pressione…poi le guarda  le gola e mi chiama di là dicendomi che nella sua carriera lavorativa nn aveva mai visto delle tonsille cosi brutte…
premetto che simo nn ha mai avuto fin ad ora UNA tonsillite che sia UNA.
mahh…mi prospetta uno scenario apocalittico…soffocamento..restringimento…trectomia nei peggiori dei casi…a quel punto mi chiede di scegliere il da farsi se portarla all’h oppure no…la “madre è lei”…..è la sua ultima affermazione.
Li  mi si accende un flash..mi viene in mente che simo ieri lamentava mal di gola…ma io avevo provveduto a vedere se avesse la giusta mobilità…xkè il MAL DI COLLO…noi mamme -(ansiose e non) lo colleghiamo solo AD UNA SOLA COSA!!-potete immaginare lo stato d’animo…
guardo lillo negli occhi e pur dispiacendomi vado a parlare con simo -le spiego la situazione e  cosi lei con le lacrime agli occhi …”acconsente”- (inteso nel senso che può valere–)…arriva il 118 di fegino…un autista fuori del comune… in autostrada facevamo i 140 Km/h….tanto è vero che lillo x superarci ha rischiato una bella multa…(speriamo nn arrivi)..siamo arrivati a San Martino belli ke sciecherati…
Assegnatoci codice verde – dopo 4 ore di attesa cadiamo nelle mani di una dottoressa stupenda…MAMMA!! che ha saputo interagire con simo e l’ha conquistata..tra le lacrime è riuscita a farle il prelievo e a mettere su la flebo…
diagnosi: tonsillite acuta tonsille ipertrofiche arrossate con placche…
quindi meno male me la dimettono e proseguiamo la cura a casa….ora è qui nel suo lettino stanca morta ma felice di essere a casa…ed io penso…lillo ha preso me ad aprile al volo… io oggi  ho preso simo al volo…ora io e simo dovremmo prendere lillo? …lui è bello tosto…rischiamo di rimanere schiacciate!!!..ahah.ma si, va ..ora smaltendo un pò di tensione…possiamo anche scherzare davvero…perchè prima all’h  lo si faceva x esorcizzare le paure di simo (e anche le nostre in fondo)…ma sempre con il cuore in riserva….
ora che mi sn liberata di questo peso raccontandovelo….mi sento piu’ leggera.
Grazie per aver avuto la bontà e la pazienza di leggermi…
buon tutto a domani.

x simona


Ti ho dato la vita, ma non posso viverla per te
Posso insegnarti delle cose,
ma non posso fare in modo che tu le impari
Posso darti delle direttive,
ma non posso esserti sempre accanto per guidarti
Posso permettere che tu sia libero,
ma non posso essere responsabile dell’uso che farai della tua libertà
Posso portarti in chiesa,
ma non posso indurti a credere
Posso insegnarti la differenza tra ciò che è giusto e ciò che è sbagliato,
ma non posso decidere per te
Posso offrirti un consiglio
ma non posso fare in modo che tu l’accetti
Posso donarti amore,
ma non posso forzarti a riceverlo
Posso insegnarti ad essere un amico
ma non posso far si che tu lo sia
Posso insegnarti a condividere
ma non posso indurti ad essere altruista
Posso insegnarti il rispetto
ma non posso obbligarti a comportarti con onore
Posso prevenirti circa gli amici
ma non posso sceglierli per te
Posso insegnarti intorno al sesso
ma non posso mantenerti puro
Posso parlarti dell’alcool
ma non posso dire NO al posto tuo
Posso avvertirti del pericolo delle droghe
ma non posso evitare che tu ne faccia uso
Posso avvertirti del pericolo del peccato
ma non posso renderti morale
Posso pregare per te,
ma non posso far si che tu cammini con Dio
Posso insegnarti di Gesù
ma non posso farne il tuo Salvatore
Posso insegnarti la strada della vita
ma non posso indurti a camminare per essa
Posso dirti come si vive
Ma non posso vivere al posto tuo…
(testo copiato dalla mia amica mariarosaria) 

14 anni fa


quattordici anni fa a quest’ora passeggiavo tranquillamente a Villa Serra…
mi ricordo ancora perfino come ero vestita…
l’indomani mattina che era lunedi avevo il terzo monitaraggio di controllo…
le cose erano precipitate…
alle 13 mi ricoveravo alle 17 e 20 è nata simona
il mio amore…io nn sapevo nulla cosa rischiava …lillo mi voleva proteggere…
ricordo che appena salita in camera quando mi hanno detto le infermiere se volevo la bambina ho risposto loro di no…erano appena le 18.. avevo l’anestesia totale ancora fortemente efficace…alle 20 ho chiesto a lillo di andarla a prendere e di portarla da noi
nn facevo che chiedergli..ha tutto ..i piedini le mani? quante dita ha?…
mi sono aggrappata a lei con tutte le mie forze x trovare un senso a quello che ci era accaduto..nn c’era un senso…
io ho pensato che fosse una punizione divina xkè in cuor mio ho sempre pensato  che i “gemelli” nn mi piacevano…
parlando con don gino il ns parroco di allora che ci aveva sposato…mi ha  dato una “sberla”
e  mi ha pregato di credere che dio nostro padre nn mi avrebbe mai punito x un pensiero simile….grazie anche a lui ho cercato di metabolizzare un pò la cosa…
ma ogni 25 luglio è si giorno di festa  x amore di simona
ma anche  un grande  giorno di vuoto piu’ che gli altri giorni dell’anno.
Per quanti anni…sul  lavoro ..mi scendevano le lacrime   e il dolore era cosi forte da nn riuscire a fermale…..
ora il dolore c’è- sempre vivo e forte come il primo giorno…ma riesco a controllarmi un pochino di +..anche se- qualcuno di voi mi vedesse ora direbbe che nn è vero…-
domani sarò forte e cercherò di sorridere soltanto…ma il sorriso + bello nn è quello delle labbra ma quello degli occhi…e nelle foto mi tradisco…si vede sempre un velo di malinconia.
ringrazio comunque il signore di nn avermi fatto venire a casa con il port-enfant vuoto…
e di aver fatto crescere simo forte e sana.