4a tappa: Triora


Triora: anche detto il paese delle streghe, famosa per la festa della sera di halloween,

e come specialità ha  del pane buono buono

Il paese vive sulla leggenda tardo medievale che lo vuole abitazione di numerose streghe, poi processate e condannate nel periodo dell’Inquisizione.

 

Tutto questo contribuisce a creare un’atmosfera davvero particolare. Infatti, passeggiando nei vicoli del paese, tra case diroccate e archivolti medievali, ci si sente osservati…

Da visitare, il Museo della Stregoneria. Che noi non abbiamo visto data l’ora a cui siamo arrivati…

Per tutte le informazioni, potete visitare il sito ufficiale.

ecco alcuni scatti:

268 269 274 275 277 278 280 281

Annunci

la rivolta delle streghe


in romania da adesso anche le streghe devono pagare le tasse…stop all’evasione fiscale!verseranno solo il 16% dei guadagni, ma contribuiranno al sistema sanitario e pensionistico….lo stesso provvedimento varrà anche x astrologi istruttori di guida posteggiatori ed imbasamatori ( no di esseri umani spero… 🙂 ).dato che il ricompenso x un responso da una strega si aggira sugli 8 € evisto che il provvediemento è sembrato loro eccessivo hanno risposto facendo il malacchio al governo e gettando piiante di mandrangora (erba delle streghe) nel danubio.l’ecosistema è salvo…nessun pericolo di inquinamento… 🙂