Per parlare con Dio


 
1) Scegli il prefisso giusto, non comporre un numero a caso.

2) Una conversazione telefonica con Dio non è un monologo.
Non parlare sempre tu, ma ascolta anche Lui che ti parla dall’altro capo.

3) Se la comunicazione si è interrotta,
controlla se sei stato tu a far cadere la linea.

4) Non prendere l’abitudine di chiamare Dio nei casi urgenti.

5) Non telefonare a Dio solo nelle ore a tariffa ridotta
cioè al termine della settimana.
Dovresti riuscire a fare delle brevi chiamate ogni giorno.

6) Ricordati che le chiamate a Dio non costano nulla e sono a Sue spese.

7) Controlla che Dio non ti abbia lasciati
messaggi registrati nella segreteria telefonica.

Nota bene
Se, pur avendo osservato queste regole
la comunicazione risulta difficile o disturbata,
rivolgiti confidenzialmente allo Spirito Santo.
Egli ristabilirà la comunicazione.

Se il tuo apparecchio non funziona più portalo a riparare
in quell’Ufficio riparazioni che è il sacramento del perdono.

Il tuo apparecchio è gratuito a vita
e sarai rimesso a nuovo con un intervento gratuito.
 

 

 

che bella telefonata


 
 

lamicizia sincera è qualcosa di grande come il mare,

 profondo come loceano,

 infinito come il cielo-.

 non ha ostacoli nè limiti .

Ha un inizio e non ha fine.

Grazie ad una persona eccezionale che mi regala il suo affetto e la sua stima...

mi fa sentire che "valgo" e che non sono poi cosi mediocre...

io non sono eccezionale...anzi sono un pò selvaggia

ma sempre vera e a volte cruda ...ma non indosso mai maschere...

grazie ancora x apprezzare come sono.