Roma devastata


 Guardando i servizi televisivi ieri sera mi è venuta una gran rabbia,
6000 tifosi hanno distrutto Roma –
è cosi doloroso vedere quanto L’Italia sia davvero un Paese lasciato
allo sbando, ora mi chiedo ma saremmo davvero in grado  difenderci dai terroristi dell’Isis?
Ieri sera ho visto solo  che non siamo stati capace a tenere a bada neppure un branco di ubriaconi olandesi-
Ma l’abbiamo sempre un ministro degli interni? della difesa? ma esiste qualcuno che abbia a cuore x davvero il nostro paese? e anche a costo di imporsi e rischiare di essere definito un esaltato nostalgico del regime dittatoriale sappia davvero governare, far rispettare le leggi, e punire in modo esemplare chi delinque?
Una cosa del genere all’estero non sarebbe mai successo, chissà come mai a Roma le forze dell’ordine arrivano sempre a fatti già accaduti… non dico che la dittatura sia la soluzione, per carità, ma un pò piu’ di forza e di amore ce li vogliamo mettere per amare e difendere il nostro paese?
Come in una famiglia, se i genitori non esigono il rispetto di alcune regole, se non sanno farsi valere con il loro esempio di comportamento, senza incutere paura ma con ferme decisioni e  apertura al dialogo sulle questioni importanti – non si avra’ mai un paese civile.